Christian De Sica, “Nel 2000 il ricordo più brutto della mia vita”

Nel 2000 Christian De Sica rimase ferito per lo scoppio di un petardo in pieno viso che lo costrinse a 9 operazioni prima di tornare sul set

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Christian de Sica (@christiandesica35official)

Christian De Sica sembra ancora un giovane baldo e scattante ma invece il 5 gennaio ha compiuto 70 candeline. L’attore ha all’attivo una carriera straordinaria fatta di successi nazionali e non solo, lui che ha la vena artistica nel sangue visto la paternità importante alle spalle. È felicemente sposato da molti anni con Silvia Verdone che è la sorella di Carlo Verdone, ed è papà di Brando e Maria Rosa.

Proprio in occasione del suo compleanno ha voluto ricordare un avvenimento che è accaduto ben 20 anni fa, nel 2000 mentre si trovava a Cortina d’Ampezzo. Si tratta di un evento traumatico che lo ha costretto ad assentarsi per diverso tempo dal set per i profondi danni subiti e le diverse operazioni chirurgiche affrontate nei mesi successivi.

LEGGI ANCHE –> GF Vip, il web incorona Antonella Elia “regina degli assorbenti”

De Sica confessa come dopo l’incidente molti colleghi lo volevano sostituire al Sistina

LEGGI ANCHE –> Grande Fratello Vip 5: Maria Teresa Ruta disperata per Paolo Rossi

Christian infatti ha subito in pieno volto la deflagrazione di un petardo proprio mentre si trovava sul set a Cortina: “Un petardo mi esplose in faccia mettendomi fuori uso l’occhio destro” ha raccontato in un’intervista al Messaggero.

L’attore subì ben 9 operazioni al volto e agli occhi, un’enorme tragedia per lui che fu costretto ad assentarsi dal lavoro per diversi mesi. Periodo che ha messo alla prova anche diverse amicizie con colleghi che, vista la sua temporanea invalidità, si sono recati dal produttore Garinei con cui doveva girare “Un americano a Roma” dicendo: “De Sica ormai è cieco, prendo io il suo posto. Ma dopo 9 operazioni tornai in pista e lo spettacolo fu un enorme successo“.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Il ricordo più brutto della mia vita. Ma grazie alla tempestività di mia moglie e di Aurelio De Laurentiis, da Cortina fui portato immediatamente all’ospedale e salvato“. La vita di Christian De Sica è proseguita negli anni ancora più forte di prima, l’incidente ha solo confermato la sua tenacia nell’affrontare gli inconvenienti di percorso.