Elena Sofia Ricci succube delle dipendenze, la confessione choc

Elena Sofia Ricci ed i fantasmi del passato: l’attrice svela di essere stata per tanti anni in analisi per superare delle difficoltà  

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Elena Sofia Ricci OfficialPage (@elenasofiaricci_officialpage)

Elena Sofia Ricci apre le porte della sua vita e racconta alcuni particolari del suo passato che lasciano davvero di stucco. Lei oggi è una donna affascinante, sposata, mamma e moglie serena, oltre che una delle attrici più apprezzate del nostro spettacolo, ma non sempre la sua vita è stata rosa e fiori.

L’attrice infatti ha spiegato che non sempre è stata serena. Se guarda indietro, al passato, ci sono delle cicatrici che si sono rimarginate ma che fanno ancora male. Un periodo non facile che è riuscita a superare solo grazie alla psicoterapia.

Un percorso lungo quello dell’analisi per Elena Sofia Ricci che però le ha permesso di andare avanti e superare quel tunnel dentro il quale era caduta, quello delle dipendenze.

LEGGI ANCHE –> Ariadna Romero, giudizio sul suo ex non è piacevole: “Non lo voglio”

Elena Sofia Ricci e le dipendenze: dall’alcol agli uomini

LEGGI ANCHE –> Francesca Pascale e Paola Turci ancora insieme, spunta il dettaglio che conferma

“Per sette anni due volte alla settimana, con il quadernino dei sogni sempre attaccato. Poi abbiamo rallentato, ma non smetti mai del tutto” ha raccontato in una intervista l’attrice parlando del suo lungo periodo di analisi. Un percorso che le ha permesso di uscire dalle dipendenze, di affrontare e superare i traumi del passato.

Tante le dipendenze alle quali era legata in modo morboso: “un po’ dall’alcol, molto dagli uomini – ha ammesso l’attrice – Senza un uomo non riuscivo a stare”. Una conseguenza che forse deriva dall’aver vissuto una violenza della quale però la Ricci non ha mai parlato apertamente.

Ha però ammesso di esser stata in bilico in tante situazioni quando era giovane. Di essere caduta tante volte, anche “in letti sbagliati, fra braccia anaffettive” poi l’incontro con il marito, Stefano Mainetti, l’analisi e la scoperta della fede, hanno cambiato tutto e le hanno ridato la serenità.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

“Oggi sono in pace con me stessa, ho una mia solidità interiore – ha concluso – potrei persino stare bene da sola, senza più stampelle”.