Mette all’asta le carte dei Pokémon: studente americano si paga gli studi

Lo studente ha ricavato dalla vendita una cifra pari a 65.000 euro mettendo all’asta le sue carte dei Pokémon. 

Caleb King, un giovane americano di Atlanta, nella parte meridionale degli Stati Uniti, ha recentemente messo all’asta parte della sua collezione di carte Pokémon per poter finanziare i suoi studi di medicina. Il ricavato della vendita è pari a 80.000 dollari, equivalenti a circa 65.000 euro: il suo futuro sembra assicurato. Già nel 2016 il ragazzo aveva acquistato nuove carte rare per un importo di diverse migliaia di dollari, in vista di un investimento futuro.

LEGGI ANCHE >>> Aereo precipitato in mare: ritrovati resti umani

La decisione non è stata facile

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Violenta scossa di terremoto nel cuore della notte: paura tra la popolazione

La decisione non è stata affatto facile per Caleb King, dato che il giovane collezionava carte Pokémon dall’età di 6 anni. Superati i primi tentennamenti, la sicurezza ha scansato l’esitazione; in breve tempo, il giovane si è reso conto che l’asta poteva rivelarsi davvero un ottimo investimento. Attualmente lo studente ha riferito al canale locale FOX 5 Atlanta di aver intenzione di entrare nella facoltà di medicina, con l’obiettivo di diventare chirurgo ortopedico. “Senza queste carte” – confessa – “sarebbe stato davvero molto difficile per me pagare le tasse universitarie dell’Università della Georgia.” In caso di problemi economici, Caleb King ha ancora abbastanza carte per garantirsi un profitto aggiuntivo: quelle rare raggiungono una stima di circa 50.000 dollari, equivalente a circa 40.000 euro.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Tra le carte rimanenti, Caleb King ricorda di essere in possesso di una tra le primissime edizioni particolarmente rare di Pikachu, l’icona del cartone animato giapponese, la cui somma potrebbe raggiungere circa 20.000 dollari (16.000 euro).

Fonte Fox 5 Atlanta