Un mese senza Paolo Rossi, la moglie: “Per lui un museo e una serie tv”

Federica Cappelletti, moglie di Paolo Rossi, nel corso di un’intervista ha raccontato delle tante iniziative in progetto ad un mese dalla scomparsa del campione

Paolo Rossi
Paolo Rossi (Getty Images)

È passato un mese dalla scomparsa di Paolo Rossi e la moglie, Federica Cappelletti, intervistata dalla Gazzetta dello Sport ha raccontato delle tante iniziative in progetto per ricordare il campione. Subito dopo il lutto che ha colpito il mondo del calcio italiano diversi attestati di vicinanza e affetto hanno inondato  la famiglia di Pablito . “Mi ha contattato il mondo, da Rummenigge a Venditti – ha raccontato Federicapassando da Tomba e Vecchioni. Non li ricordo tutti perché sono stati davvero tanti“. La moglie di Rossi ha spiegato che le sono state fatte diverse proposte per ricordare il marito, dall’idea di dedicargli un museo all’ipotesi di una serie televisiva. Tante ipotesi che hanno bisogno di essere studiate con quella calma e lucidità che non possono essere al massimo ad appena un mese dal lutto.

LEGGI ANCHE -> Udinese-Napoli, le pagelle e il tabellino della partita

Il dolore della famiglia per la scomparsa di Paolo Rossi

I ladri hanno hanno svaligiato la casa del campione del mondo dell'82
Il funerale di Paolo Rossi a Vicenza (Getty Images)

LEGGI ANCHE -> Roma-Inter 2-2, spettacolo all’Olimpico: il tabellino e le pagelle del big match

Proprio nel giorno dell’addio al campione Paolo Rossi alcuni ladri hanno aggiunto ulteriore dolore svaligiando la casa di famiglia nella campagna toscana. Tra le altre cose i delinquenti hanno portato via un orologio che Pablito aveva indossato negli ultimi mesi di vita. “Il valore dell’orologio non ha nessuna importanza – ha ricordato la signora Cappellettima per noi rappresenta molto. Saperlo nelle mani di chissà chi è una grande sofferenza“. Pablito ha lasciato tre figli di cui due piccole insieme alla signora Federica che affrontando con difficoltà il dolore per la perdita del padre. “Spesso le bambine piangono – ha raccontato la moglie del calciatore – si chiedono perché gli è toccato perdere il proprio papà“.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

Paolo Rossi Mondiale 1982
Paolo Rossi Mondiale 1982 (Getty Images)

La donna ha però raccontato che cercano di recuperare forza dal pensiero della fortuna di aver avuto nella propria vita, come marito e come padre, un uomo speciale come Paolo Rossi.