Zaia sul Covid: “Contagi in aumento? Vi spiego il motivo”

La curva epidemiologica in Veneto sale a dismisura e Zaia si esprime sulla variante inglese, che ne potrebbe essere la causa

Zaia
Luca Zaia (Getty Images)

I contagi in Veneto aumentano in maniera considerevole. Zaia parla di un 30/40% rispetto all’apice di marzo. Secondo il governatore, dipenderebbe dalla variante inglese presente sul territorio.

Nelle dichiarazioni da lui rilasciate, quest’ultima possiede una capacità di trasmissibilità nettamente maggiore rispetto a quella che conosciamo. I genetisti dell’Istituto zooprofilattico delle Venezie avrebbero individuato otto tipi di mutazioni diverse.

Leggi anche —> Covid-19, secondo la scienza anche la fonetica influenza la trasmissione del virus

Aumento dei casi positivi in Veneto, Zaia: “Siamo ancora un modello”

Tamponi
Tamponi (Pixabay)

Leggi anche —> Covid, esaurite le dosi di vaccino in Campania: lo sfogo di De Luca

Il presidente della regione riconosce nella variante inglese la causa principale della salita della curva epidemiologica, che vedrebbe 972 casi positivi su 100 mila abitanti, ma non è tutto.

Zaia riflette sulla percezione del pericolo, e individua in questa un’ulteriore fonte di origine dell’aumento dei casi: “Abbiamo abbassato la guardia“. La convivenza forzata e prolungata con il virus ci avrebbe indotto all’abitudine del rischio, mentre nella prima ondata i cittadini temevano di più le conseguenze del contagio, come anche la morte.

Tuttavia il governatore difende la sua regione, identificandola come modello. Commenta i dati rilevati, specificando che vi è uno stretto rapporto tra tracciamento e curva epidemiologica. Tra le dichiarazioni rilasciate, un’osservazione esula dal suo territorio: “ci sono regioni che compiono 400 tamponi al giorno trovandone 40 positivi, noi ne facciamo in media 20mila“.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Zaia governatore Veneto annuncia lavoriamo su 2 date importanti
Luca Zaia (Getty Images)

Chiarisce infatti che il sistema sanitario della sua regione risponde correttamente alle condizioni che si stanno ponendo: “Non ci sono pazienti Covid positivi trascurati mentre si continuano a curare i 7mila ricoverati per altre malattie”.