Armie Hammer: la grave accusa di cannibalismo all’attore

Dopo aver interpretato il ruolo di Oliver in Chiamami con il tuo nome, l’attore Armie Hammer è stato accusato di cannibalismo.

Armie Hammer accusa cannibalismo
Armie Hammer (Getty Images)

Una bufera, innescata da una serie di screenshot riguardanti la sua apparente tendenza al cannibalismo, avrebbe recentemente sommerso l’attore statunitense Armie Hammer. Celebre per l’intrepretazione nel 2017 di Oliver nel film capolavoro di Luca Guadagnino, Chiamami con il tuo nome, e precedentemente per il successo riscosso grazie alla pellicola Social Network, uscita nelle sale sette anni prima. Le istantanee che immortalano un’inquietante chat si sarebbero propagate in breve tempo tramite il web lasciando i fan del celebre attore letteralmente attoniti.

Leggi anche —>>> JIM PARSONS. L’INTERPRETE DI SHELDON COOPER HA AVUTO IL COVID. LA CONFESSIONE

Armie Hammer: la chat e le inquietanti accuse

Potrebbe interessarti anche —>>> Netflix dice addio a tre grandi serie tv. A dicembre aveva già fatto strage di altre 32 proposte

Secondo quanto riportato dagli screenshot, utilizzati come testimonianza delle parole dell’attore nei confronti di sua ipotetica corteggiatrice, egli avrebbe chiaramente espresso il concetto in una chat di Instagram dichiarandosi in tal modo: “I am 100% a cannibal“. Il resto della conversazione verterebbe invece sul suo “piacere” nel bere sangue umano e strappare il cuore ad un animale ancora in vita.

Un’accusa pesante e sconvolgente, che ricorda molto vividamente la pellicola di Hannibal Lecter, segue seppur in maniera molto vaga e, grazie all’ausilio di alcuni particolari, le orme di Anthony Hopkinson. Peccato però che stavolta non si stratti di un film, e che la suddetta chat sia stata condivisa su altre piattaforme, tra cui quella di Twitter. Successivamente intepretata da pochi come  esempio di realtà e fortunatamente da molti come un’assurda fake news, il tornado cannibale avrebbe da poco raggiunto anche l’interessato.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da All decades (@vintage.phenomenon)

Le prime informazioni ufficiali, e più vicine all’attore, hanno spiegato che si potrebbe trattare molto probabilmente di un furto d’identità. Uno spiacevole aneddoto che pare stia prendendo sempre più piede in molti paesi europei ed oltreoceano ledendo la serenità di molte celebrità.