Ragazzini sfregiati come Joker, le motivazioni del folle gesto

Si infliggono profondi tagli al volto per emulare il ghigno di Joker: il dramma di due minorenni residenti nel Milanese

Joker
Joker (foto dal web)

Una 14enne è stata ricoverata presso l’ospedale di Cernusco sul Naviglio, nel Milanese, a causa di ferite inferte da un suo coetaneo. L’episodio, reso noto dal Corriere della Sera e da Il Giorno, si è verificato lo scorso lunedì. La vittima presentava dei profondi tagli al viso che, dalle labbra, proseguivano verso le guance. I carabinieri, che stanno indagando sulla vicenda, ipotizzano che i due volessero emulare il ghigno di “Joker”. Stando a quanto trapela dalle indagini, il giovane avrebbe inferto i tagli sul volto della ragazza per poi ferirsi a propria volta. La polizia è a lavoro per scovare le motivazioni che si celano dietro l’assurdo gesto.

LEGGI ANCHE —> Lutto nel mondo del calcio: giovane calciatore muore dopo un infarto in campo

Tragica vicenda per due minorenni: si tagliano per emulare Joker

Joaquin Phoenix, Joker
Joaquin Phoenix, Joker (Getty Images)

LEGGI ANCHE —> Perde il controllo dell’auto e si schianta contro un camion: uomo muore sul colpo

Gli inquirenti, trovandosi di fronte ad una situazione a dir poco inspiegabile, non sono stati convinti dalle parole dei due minorenni. Interrogati, i ragazzi hanno spiegato di essere stati aggrediti per strada, ma la versione è apparsa fin da subito sospetta. Il giovane, che avrebbe inferto i tagli alla 14enne per poi ferirsi a propria volta, è stato denunciato alla Procura dei minorenni.

L’accusa è di “deformazione dell’aspetto della persona mediante lesioni permanenti al viso”: si tratta del nuovo reato di sfregio introdotto dalla legge. Mentre il volto della 14enne sarebbe ormai compromesso per sempre, la stessa sorte non è toccata al suo coetaneo: quest’ultimo, infatti, avrebbe tentato di ferirsi, ma senza successo.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Ospedale
Ospedale (Foto di Cor Gaasbeek da Pixabay)

Gli investigatori sono attualmente a lavoro per ricostruire le reali dinamiche dell’assurda vicenda. Tra le ipotesi, la più probabile è che il gesto sia riconducibile alla volontà di imitare l’amato personaggio, che ha il volto di Joaquin Phoenix. Le indagini degli inquirenti  stanno comunque svelando  un’altra storia: quei tagli  che sfigurano la giovane gliele avrebbe fatti l’amico. Un gioco da pazzi e senza senso  che sono una “prova di forza”, “abbiamo fatto questa prova per verificare la soglia del dolore”, avrebbe detto il ragazzo oppure, elemento ancora più sconcertante, per somigliare al JOKER. Lo riporta il ‘Corriere della Sera’.