Miriam Leone, sguardo spiritato: magnetica e attraente – FOTO

Miriam Leone in un primo piano che lascia senza fiato, uno sguardo coinvolgente ed irresistibile: e c’è un annuncio interessante

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da miriam leone (@mirimeo)

Sin da quando è diventata Miss Italia, nel 2008, abbiamo avuto la percezione che Miriam Leone sarebbe stata uno dei volti principali del mondo dello spettacolo italiano negli anni a venire. Il fascino sensuale ed irresistibile della bella catanese ha davvero pochi eguali e infatti l’abbiamo ritrovata come attrice in diverse interpretazioni davvero notevoli. Valgano per tutte quella nella trilogia ‘1992’, ‘1993’ e ‘1994’, e quella in ‘Diabolik’, dove ha interpretato una conturbante Eva Kant. Anche sui social, Miriam continua a postare scatti che sono una vera e propria esplosione sexy.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Miriam Leone, la gioia più grande, un sorriso che non nasconde nulla: bellissima – FOTO

Miriam Leone, la ‘trasformazione’ che sorprende e l’annuncio: “Non vedo l’ora”

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Miriam Leone da perdere la testa senza trucco, bella come mamma l’ha fatta – FOTO

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da miriam leone (@mirimeo)

Oggi, una immagine decisamente particolare. Un primo piano con una Miriam dallo sguardo più spiritato che mai. In testa, un asciugamano a mo’ di turbante. E’ un momento di relax, da fine delle riprese. Sì, perché Miriam anche in questo periodo è stata molto impegnata nel suo lavoro. Agli ordini del regista Simone Godano, ha appena finito di girare ‘Marylin ha gli occhi neri’, nel quale la vedremo al fianco di Stefano Accorsi.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da miriam leone (@mirimeo)

Un film particolare, dove Miriam interpreterà il ruolo di Clara, una donna alle prese con disturbi comportamentali che cercherà di curare in una comunità di recupero. Un ruolo complesso, una ‘trasformazione’ che la stessa Miriam ha vissuto con trasporto. “Non vedo l’ora di mostrarvi il nostro lavoro”, ha spiegato.