Paola Barale: “io mi vaccino” racconta il suo atto di responsabilità – FOTO

Bellissima conduttrice e donna di grande responsabilità, Paola Barale muove i suoi primi passi verso la libertà ed invita tutti a seguirla.

Paola Barale vaccino responsabilità
Paola Barale (Getty Images)

La nota conduttrice televisiva, nata sotto il segno del Toro, ha molto spesso dimostrato al suo pubblico la sua sensibilità ed il suo lato più umano. Assidua alle più variegate sfumature di biondo e con un sorriso estremamente contagioso, stavolta la bellissima Paola Barale si schiera a favore di una battaglia che dovrà essere vinta, “costasse quel che costi”.

Leggi anche —>>> Paola Barale non capisce il nuovo lockdown ed è affranta

Paola Barale ed il vaccino: un atto di responsabilità verso se stessi

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Piribri (@paolabaraleofficial)

Potrebbe interessarti anche —>>> Paola Barale. La verità sulla sua presunta storia con una donna

Io mi vaccino” tre parole sono il simbolo di un grande coraggio, degno della sua personalità. L’ultimo post pubblicato sul suo profilo Instagram è volto a sensibilizzare le persone, ed in questo caso i suoi telespettatori, sulla campagna vaccinale anti-coronavirus. L’iniziativa appoggiata dalla rivista Vanity Fair sembra che stia fortunatamente prendendo sempre più piede tra le celebrità contagiando al contempo anche il loro seguito.

Paola appare sempre un’ottima icona di salute e bellezza ed è per questo che tiene a sottolineare il suo proposito con alcuni suoi pensieri a riguardo. “Vaccinarsi credo sia un atto di responsabilità verso se stessi e gli altri.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Piribri (@paolabaraleofficial)

Lo faccio volentieri” ha  poi puntualizzato lei stessa in merito all’adesione per l’iniziativa del settimanale, “credo fortemente sia il passo giusto per ritornare alla nostra libertà ormai negataci da troppo tempo“. Con la speranza, ovviamente, che in breve tempo le dosi dei vaccini siano adeguatamente disponibili ed alla portata di tutti.