Raoul Bova: cosa lo ha spinto a rinascere dopo il dolore dilagante

Raoul Bova racconta in maniera inedita le tappe della sua ripresa: un periodo di estrema difficoltà fino alla sua attuale rinascita.

Raoul Bova
Raoul Bova (Getty Images)

L’attore e regista di origini romane ha attraversato un lungo periodo di sofferenza. In particolar modo questi ultimi due anni per Raoul Bova sono stati la prova che si può dimenticare involontariamente quanta fortuna ci sia nell’essere vivi e sperimentare tutti i suoi vantaggi. Secondo quanto raccontato da lui in una recente intervista, pare che in seguito a tangibili difficoltà, si sia ritrovato sul punto di voler semplicemente sopravvivere. Finché qualcosa ha cambiato improvvisamente la sua percezione.

Leggi anche —>>> Raoul Bova, la confessione sulla sua malattia: “Ora sto bene”

Raoul Bova la rinascita dopo aver toccato il fondo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Raoul Bova (@raoulbovagram)

Potrebbe interessarti anche —>>> Raoul Bova, 2020 tragico: “Ho toccato il fondo, cerco di non sprofondare”

Due anni che hanno segnato per sempre la vita dell’attore ma che, al contempo, lo hanno spinto a guardare avanti con maggior consapevolezza. La perdita della mamma è stata affiancata da un problema fisico legato ad un brutta frattura alle gambe, ed in quel periodo è stato più volte sul punto di lasciarsi andare. Dopo la morte dei genitori, a poca distanza l’una dall’altra, Raoul però ha sperimentato come il suo punto debole potesse trasformarsi in un’arma invincibile.

La sua sensibilità lo ha portato ad accettare i cambiamenti nella sua vita, per quanto dolorosi siano potuti essere, e ad andare avanti con tutte le sue forze. Lo stimolo più grande a riportarlo verso la luce è stata la presenza dei suoi bambini. Lasciarsi andare al loro affetto ed essere padre gli ha dato tutta l’energia necessaria per rialzarsi più in forze di prima.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da AttoriCasting.it (@attoricasting.it)

Un altro elemento di soddisfazione personale dopo un periodo così buio è stato dettato dal suo riavvicinarsi alla disciplina del nuoto, iniziando nuovamente ad allenarsi assieme ad un caro amico del padre, Manuel Bortuzzo. Questa sera andrà in onda su Canale 5 la pellicola Made In Italy, prodotta da Camilla Nesbitt, in cui Raoul ricopre il ruolo di protagonista.