Crisi di Governo, duro attacco del ministro Di Maio a Renzi

Il ministro degli affari esteri Luigi Di Maio ha commentato con un lungo post su Facebook il gesto di Renzi che ha aperto una crisi di Governo.

Crisi di Governo Di Maio Renzi irresponsabile
Il ministro Luigi Di Maio (Getty Images)

Con l’annuncio di Matteo Renzi, arrivato ieri, si è aperta l’ennesima crisi di Governo nel nostro Paese. Il leader di Italia Viva ha annunciato le dimissioni dei ministri Bellanova e Bonetti e del sottosegretario Ivan Scalfarotto, una decisione che ha lasciato che ha sconvolto il Paese, considerato anche il delicato momento.

Non si sono fatte attendere le reazioni da parte dei politici e tra questi anche il ministro degli affari esteri Luigi Di Maio che, con attraverso un post su Facebook, ha definito il gesto di Renzi come “irresponsabile” che ha diviso definitivamente le strade tra il Movimento 5 Stelle e Italia Viva.

Leggi anche —> Crisi di Governo, il premier accetta le dimissioni dei ministri: “Grave danno al Paese”

Crisi di Governo, il ministro Di Maio: “Gesto di Renzi irresponsabile, le nostre strade si dividono

Matteo Renzi
Matteo Renzi (Getty Images)

Leggi anche —> Mastella: crisi di governo “sconcertante” e da “irresponsabili”

Mentre il Paese attraversa uno dei momenti più bui della sua storia, ieri Matteo Renzi ha scelto di ritirare i suoi ministri aprendo l’ennesima crisi di governo“. Inizia così il lungo post su Facebook del Ministro agli Affari Esteri Luigi Di Maio dopo l’annuncio del leader di Italia Viva, arrivato nella giornata di ieri, in merito alle dimissioni dei ministri Bellanova e Bonetti e del sottosegretario Ivan Scalfarotto.

Di Maio ha poi proseguito spiegando che tale decisione arriva in un anno particolare, quello della presidenza italiana del G20, della copresidenza italiana della COP26 e quello in cui si inizierà a spendere il piano Marshall del nuovo millennio. “L’Italia – scrive il ministro- rischia di essere macchiata in modo indelebile da un gesto che considero irresponsabile e che, come anticipato, divide definitivamente le nostre strade“.

Di Maio poi ammette che, in questo delicato momento, ci sono “solidi punti fermi“: il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il premier Giuseppe Conte, verso il quale il Movimento 5 Stelle rimarrà leale, e l’Europa.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Mentre il Paese attraversa uno dei momenti più bui della sua storia, ieri Matteo Renzi ha scelto di ritirare i suoi…

Pubblicato da Luigi Di Maio su Giovedì 14 gennaio 2021

 

Infine, l’esponente del M5S lancia un appello verso tutti i “tutti i costruttori europei” che come il Governo attuale vogliono dare al nostro Paese un’opportunità di riscatto. “Insieme –chiosa- possiamo mantenere la via. Guardiamoci intorno e troveremo un Paese che chiede di essere ascoltato. Non possiamo permetterci di ignorarlo. Noi gli daremo voce fino alla fine“.