Maschera alla mela: ricette semplici per rendere la pelle più luminosa!

Ecco tutto quello che c’è da sapere su come realizzare una maschera alla mela. Gli ingredienti e i consigli per creare una buona maschera.

maschera-alla-mela
Creare una maschera alla mela (Pixabay)

La frutta è sicuramente il principale ingrediente di bellezza che potete utilizzare. Il frigorifero di solito è pieno di ingredienti che possono essere utilizzati per creare delle eccellenti maschere. Questo perché la frutta è ricca di alfa idrossiacidi che sono molto utilizzati in cosmesi.

In particolare, è molto utilizzato l’acido mallico che si trova soprattutto nella mela. Le proprietà dell’acido mallico e, quindi, della mela sono molteplici.

Ha funzione esfoliante ma presenta anche proprietà antiossidanti che ci aiutano nella lotta dei radicali liberi che sono i maggiori responsabili dell’invecchiamento cellulare e, quindi, della pelle. Dopo avervi parlato della maschera alle carote, ecco come realizzare una maschera con la mela.

Maschera alla mela: benefici e a quali ingredienti mischiare questo frutto

maschera-alla-mela
Maschera fai da te (Pixabay)

L’acido mallico, presente nella mela, riesce a stimolare anche la produzione di collagene, un elemento molto importante se si ha la pelle secca e sottile. Creare una maschera con base di mela è molto semplice; inoltre alla mela possono essere aggiunti anche lo yogurt che è un potente antibatterico e i mirtilli che andranno sicuramente a potenziare l’azione antiossidante.

Un ottimo ingrediente per nutrire la pelle insieme alla mela sono sicuramente i kiwi. Questi due frutti sono molto validi per la cosmesi soprattutto quando diventano molto maturi.

Tornando alle mele, sono una base perfetta per molte maschere di bellezza fai da te. Vi basterà scegliere una qualità che sia molto ricca di vitamine e frullarla fino ad ottenere un composto omogeneo con una consistenza di un omogeneizzato.

Se presentate una pelle matura o secca, o addirittura con delle macchie, potete aggiungere 1 cucchiaino di yogurt bianco unito ad 1 cucchiaino di miele. Continuate, poi, a frullare facendo molta attenzione a non far diventare il vostro composto troppo liquido.

Una volta ottenuta la consistenza desiderata, prima di applicare la maschera al vostro viso, non dovete fare altro che andare a detergere il vostro viso asciugandolo nel migliore dei modi. Dopo questo passaggio, potrete quindi applicare il vostro composto sul viso e lasciarlo in posa per circa 20 minuti finché non si seccherà.

Al termine dovrete andare a risciacquare con abbondante acqua tiepida in modo da andare ad eliminare la maschera completamente. Dopo la maschera, ovviamente, dovete completare il tutto andando ad idratare la pelle con una crema nutriente oppure con una seconda maschera a base di vitamina C.

Potete applicare questa maschera più volte alla settimana e i risultati saranno visibili fin dalle prime applicazioni.

Tutte le “aggiunte” da poter fare alla maschera

maschera-alla-mela
Maschera alla mela efficace (Pixabay)

Ci sono anche delle alternative a questa maschera. Se presentate rossore oppure sensibilità, potete aggiungere al vostro composto anche qualche goccia di decotto di camomilla che andrà a lenire sicuramente la pelle.

Se volete dare alla maschera anche un effetto peeling alla vostra maschera non dovete fare altro che aggiungere 1 cucchiaino di zucchero di canna. In questo caso, dovete fare molta attenzione perché la consistenza della maschera potrà tendere molto facilmente al liquido.

Una maschera molto liquida non sarà facilmente applicabile al vostro viso. Per questo, dovrete fare molta attenzione nel dosare nel migliore dei modi i vostri ingredienti.