Colpisce il fratello con un rullo durante una lite: 18enne in gravissime condizioni

Un ragazzo 18enne di Miglianico (Chieti) è ricoverato in gravissime condizioni dopo essere stato colpito con un rullo da verniciatura dal fratello al culmine di una lite.

Chieti colpisce fratello rullo
Ambulanza (Mario – AdobeStock)

Una lite tra fratelli in casa si è trasformata in un dramma. È accaduto nel pomeriggio di ieri a Miglianico, in provincia di Chieti, dove un ragazzo di 18 anni è stato colpito alla testa con un rullo per la pittura dal fratello 21enne al culmine di una lite che, pare, sia scoppiata per futili motivi. Il giovane è stato trasportato d’urgenza in ospedale ed adesso starebbe lottando tra la vita e la morte per via di un’emorragia cerebrale sopraggiunta dopo il colpo. Il 21enne è stato posto alla misura degli arresti domiciliari.

Leggi anche —> Bimbo precipita dal terrazzo: fratellino morto 4 anni fa in incidente analogo

Chieti, colpisce il fratello con un rullo al culmine di una lite: 18enne in gravissime condizioni

Donna covid parto morta Usa
(Cezary Paweł – Pixabay)

Leggi anche —> Giovane madre di due bimbi perde la vita: drammatico incidente sul posto di lavoro

Ore di apprensione quelle che si stanno vivendo in provincia di Chieti per un ragazzo sta lottando tra la vita e la morte nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Pescara. Il giovane 18enne, secondo quanto ricostruito, come riporta la redazione de Il Messaggero, dopo aver finito di pranzare stava per riprendere i lavori di tinteggiatura in casa, sita a Miglianico (Chieti), ma avrebbe iniziato a litigare con il fratello 21enne. Pochi secondi dopo la lite si è trasformata in una colluttazione ed il 21enne avrebbe impugnato un rullo usato per la verniciatura e, forse per difendersi, ha colpito il fratello alla testa. Subito dopo, lo stesso 21enne ha lanciato l’allarme chiamando i soccorsi.

Presso l’abitazione si sono precipitati i sanitari del 118 che ha rinvenuto il giovane già in coma. Il ragazzo è stato, dunque, elitrasportato all’ospedale di Pescara, dove è stato ricoverato nel reparto di rianimazione in condizioni gravissime ed in prognosi riservata. Il giovane, come riporta Il Messaggero, è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico per l’emorragia interna riportata.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.

Ancona cadavere semi carbonizzato
Carabinieri (marcodotto – Adobe Stock)

Intervenuti anche i carabinieri che stanno indagando sulla vicenda per ricostruirne i contorni. Il fratello, interrogato in serata alla presenza del suo legale, come riporta Il Messaggero, è stato posto alla misura degli arresti domiciliari con l’accusa di tentato omicidio.