Donna perde il figlio e finisce in coma: ostetrica avrebbe commesso un errore fatale

A causa di un errore commesso  da un’ostetrica, una donna incinta è finita in coma ed ha perso suo figlio: dolore indescrivibile.

Madre perde figlio ostetrica morfina
(Getty Images)

Era il loro desiderio più grande, quello di diventare genitori. Ci avevano provato per anni ad avere un figlio, e dopo svariati tentativi la lieta notizia. Mansurin ‘Sarah’ Hassan e suo marito Touhidul ‘Sunny’ Alam stavano per coronare il loro sogno, quando purtroppo a causa di un errore medico il loro mondo è andato in frantumi. Un’infermiera avrebbe errato il dosaggio di un noto e potente medicinale. Fatale la negligenza, che è costata la vita a quel figlio che avrebbero chiamato Zyeed ed alla neo-mamma un coma.

Leggi anche —> Giovane madre muore subito dopo il parto: il dolore del fidanzato

Australia, donna finisce in coma durante il travaglio e perde il figlio: sovradosaggio di morfina

Ambulanza Australia
Ambulanza (Getty Images)

Leggi anche —> Vive per tre mesi in aeroporto per paura del Covid, viene arrestato

Era entrata in travaglio lo scorso 9 dicembre, Mansurin ‘Sarah’ Hassan ed il dolore era divenuto insostenibile. Così lei, che nel corso di tutta la gravidanza non aveva mai assunto neppur il più blando medicinale, avrebbe acconsentito ad un’iniezione di morfina. A consigliarlo un’ostetrica che avrebbe visto la futura madre eccessivamente sofferente.

Stando a quanto riporta la redazione del Daily Mail, a seguito della somministrazione, Mansurin si sarebbe immediatamente addormentata. Il marito, che le stava accanto, si sarebbe rasserenato vedendo la moglie più serena. La realtà, purtroppo, era ben altra. La donna era caduta in coma ed il bambino che portava in grembo stava morendo per asfissia a causa della mancanza d’ossigeno.

Il mattino seguente, nel consueto giro di visite, un’infermiera si sarebbe accorta di tutto quando nella misurazione di routine dei parametri vitali si sarebbe accorta dell’assenza di polso. Immediatamente è scattato l’allarme ed i medici hanno disposto un parto cesareo d’urgenza. Il bimbo venuto alla luce purtroppo era morto.

Il corpo del piccolo è stato consegnato alle braccia del padre il quale contestualmente ha appreso che la moglie era stata ricoverata in terapia intensiva. Due notizie tragiche a cui l’uomo ha dovuto far fronte nell’arco di pochissimi minuti.

La giovane Mansurin è rimasta in coma per 4 giorni ed al suo risveglio avrebbe chiesto immediatamente del figlio. Lei non sapeva nulla di quanto fosse accaduto ed a comunicarle la notizia della tragica perdita sarebbe stata la madre che telefonicamente le avrebbe spiegato che il piccolo non ce l’aveva fatta. La coppia, riporta il Daily Mail, avrebbe affermato che tutti i loro sogni sono andati distrutti in un pochi attimi.

L’Ospedale in cui si trovava ricoverata la donna ha fatto scattare immediatamente le indagini per accertare ogni responsabilità. Ad una prima analisi il nosocomio, riporta Daily Mail, avrebbe però confermato con quasi certezza che si sarebbe trattato di un errore medico.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Ospedale
(Getty Images)

L’ostetrica che ha somministrato l’errata dose di morfina alla donna è stata sospesa dal suo incarico ed un collega ha rassegnato le sue dimissioni.