Coppia scomparsa da Bolzano, svolta nell’inchiesta: c’è un indagato

Il figlio della coppia scomparsa da Bolzano circa tre settimane fa è indagato per omicidio volontario e occultamento di cadavere.

Coppia scomparsa Bolzano indagato figlio
Carabinieri (Shjmira – Adobe Stock)

Arriva una svolta nell’inchiesta relativa alla scomparsa della coppia di insegnanti pensionati di Bolzano. Di Peter Neumair e Laura Perselli si sono perse le tracce da giorni e la Procura di Bolzano ha iscritto nel registro degli indagati per omicidio volontario e occultamento di cadavere il figlio dei due coniugi, Benno Neumair. Inoltre, la Procura ha messo sotto sequestro l’appartamento dove i due coniugi ed il figlio vivevano.

Leggi anche —> Coppia scomparsa dopo la frana: quali sono le ipotesi

Coppia di coniugi scomparsa a Bolzano, svolta nelle indagini: indagato il figlio 30enne

Carabinieri
Carabinieri (Vincenzo De Bernardo – Adobe Stock)

Leggi anche —> Coppia di coniugi scomparsa, il figlio sporge denuncia: attivata macchina delle ricerche

Sono passate oltre due settimane dalla scomparsa di Peter Neumair e Laura Perselli, due insegnanti di Bolzano di 63 e 68 anni. La coppia sarebbe sparita nel nulla lo scorso 4 gennaio dopo aver lasciato la propria abitazione. Dopo la denuncia di scomparsa, sono immediatamente scattate le ricerche che non hanno dato nessun esito. Nelle scorse ore, però, è arrivata una svolta nelle indagini. Stando a quanto riporta Il Corriere dell’Alto Adige, la Procura della Repubblica di Bolzano ha indagato il figlio 30enne della coppia, Benno Neumair. Il giovane risulta essere indagato per omicidio volontario e occultamento di cadavere, ma non è stata adottata nessuna misura cautelare nei suoi confronti.

I magistrati Igor Secco e Federica Iovene della Procura hanno anche disposto il sequestro dell’abitazione, dove i due coniugi ed il figlio vivevano, sita via Castel Roncolo 22. Durante la giornata di ieri, scrive Il Corriere dell’Alto Adige, sono stati passati al setaccio il giardino della palazzina, mentre questa mattina gli uomini del Ris si sono recati alla caserma Guella di Laives per analizzare l’auto della famiglia, anch’essa sequestrata.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.

Imola coprifuoco violato, Carabinieri li fermano ma il motivo è assurdo
Carabinieri (Getty Images)

Il 30enne più volte ha ripetuto agli inquirenti quanto accaduto durante la giornata del 4 gennaio scorso, orari e spostamenti di cui aveva parlato anche nel corso della puntata di Quarto Grado del 15 gennaio.