Altre accuse per Walter Zenga, ora parla Nicolò: “Non è stato un papà”

Parole al vetriolo quelle usate da figlio di Walter Zenga Nicolò che lo accusa di essere stato un padre assente e un esempio negativo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Walter Zenga (@walterzenga_official)

Walter Zenga nel ciclone delle accuse in seno alla partecipazione del figlio Andrea al Grande Fratello Vip. Sono giorni ormai che l’ex campione dell’Inter e della Nazionale è stato descritto come un uomo che non è stato un padre. Una persona assente, che non si è occupata dei figli, Nicolò e Andrea, che si trova ora nella casa più spiata d’Italia.

Una storia che Andrea non avrebbe voluto tirare fuori ma che, purtroppo, come spesso accade quando si partecipa ad un reality è uscita fuori. Il gieffino ha ammesso che non vede il padre dal 2019, dal matrimonio del fratello. Un incontro formale e con un semplice saluto, nulla di più dopo ben 14 anni che non si vedevano. E anche l’album dei ricordi di casa Zenga è quasi vuoto. “Non ho ricordi di infanzia con mio padre, li ho con mia madre e mio fratello”, ha confessato il ragazzo dalla casa di Cinecittà che ha spiegato come l’ex portiere per lui non ci sia mai stato nei momenti importanti della sua vita.

A difendere Walter Zenga ci ha pensato la sua ex compagna, Hoara Borselli, a Live -Non è la D’Urso che ha raccontato come di lui abbia un bellissimo ricordo e una grande stima. Vivevano negli Usa ma avevano preso un appartamento a Milano per vedere i figli: “Walter non vedeva l’ora di tornare a casa per vederli” ha spiegato.

LEGGI ANCHE –> Walter Zenga e la Borselli, i dettagli di un amore finito

Ora anche Nicolò si scaglia contro Walter Zenga, parole al vetriolo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Andrea Zenga (@andreazenga93)

LEGGI ANCHE –> Chi è Nicolò Zenga, il figlio di Walter: “Mi ha aiutato moltissimo”

Affermazioni rigettate da Nicolò Zenga che dopo un primo momento di silenzio ha deciso di dire basta e parlare per dire tutta la verità. Le parole di Nicolò non sono molto diverse rispetto a quelle già dette da Andrea. E così le sue dichiarazioni forti non fanno altro che creare altra tensione.

In 31 anni non sono mai riuscito a instaurare un rapporto con mio padre. Non è stato un papà, è stato un miraggio, una rincorsa costante…”. Queste alcune delle sue dichiarazioni rivelate al settimanale Oggi.

Poi un’accusa ancora più pesante. Il figlio di Zenga dice di sapere come si fa il padre perché il suo gli ha dato un “formidabile insegnamento negativo” tuona. “Io sarò il suo contrario”, continua.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Andrea Zenga (@andreazenga93)

Poi la parola passa a Roberta Termali, la madre dei due figli di Zenga che racconta come lei da Osimo portava i ragazzi a Milano, dai suoi genitori così che Zenga potesse passare a prenderli ma “senza scomodarsi” precisa rivelando che per Andrea e Niccolò il tempo passato con il padre non è mai stato “eccezionale”.