Malore improvviso mentre si allena: muore runner 43enne

Un runner di 43 anni è morto dopo essere stato colpito da un malore mentre si allenava nel tardo pomeriggio a Camalò di Povegliano (Treviso).

Malore muore runner Treviso
Soccorsi (pixelaway – Adobe Stock)

Dramma in provincia di Treviso, dove un runner di 43 anni è morto mentre si allenava, come di consueto. È accaduto nel tardo pomeriggio di ieri a Camalò di Povegliano. Il runner stava correndo nei pressi di un supermercato, quando improvvisamente si è accasciato a terra colpito da un malore. Accortasi di quanto accaduto, un’infermiera che si trovava sul posto ha soccorso il 43enne mentre i presenti hanno chiamato i soccorsi. Purtroppo non c’è stato nulla da fare, i sanitari non hanno potuto far altro che costatarne il decesso.

Leggi anche —> Nuova macabra sfida su TikTok: bambina di 10 anni lotta tra la vita e la morte

Treviso, si accascia mentre si allena: runner 43enne muore colpito da un malore

due negazionisti indagati
(Getty images)

Leggi anche —> Nota fotografa tradita dalla sua passione: la tragica morte di Erika

Un runner di 43 anni è morto nel tardo pomeriggio di ieri, mercoledì 20 gennaio, a Camalò, frazione del comune di Povegliano, in provincia di Treviso. A perdere la vita Cristian Tonellato, titolare di un’azienda e grande appassionato di podismo. Il 43enne, come riporta la redazione de La Tribuna di Treviso, si stava allenando nei pressi di un supermercato di Via Santandrà, quando si è accasciato a terra colto da un improvviso malore. Un’infermiera che stava facendo la spesa ha assistito alla scena ed ha prontamente soccorso Tonellato. Alcuni presenti hanno chiamato i soccorsi.

Sul posto sono arrivati, in pochi minuti, i sanitari del Suem 118, ma purtroppo per il runner non c’è stato nulla da fare. Il personale sanitario non ha potuto far altro che constatare il decesso. Immediato anche l’intervento dei carabinieri che, dopo alcune ore, hanno identificato l’uomo, uscito di casa per allenarsi senza i documenti.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Omicidio Sabaudia scooter
Carabinieri (irontrybex – Adobe Stock)

Diffusasi la notizia della morte del 43enne sono stati numerosi i messaggi di cordoglio per la famiglia. Tra questi anche quello di una familiare che su Facebook ha scritto: “Ciao Cristian, farò tesoro dei nostri ricordi, del tuo sorriso, delle nostre domeniche allegre, gioiose passate in famiglia, dei tuoi consigli, della tua pazienza e degli altri mille pregi che avevi“.