Grave incidente sull’autostrada: giovane camionista perde la vita

Un giovane camionista di 25 anni è morto nella mattinata di martedì in un tragico incidente sull’autostrada A4 in provincia di Venezia.

Incidente autostrada A4 muore giovane camionista
Eliambulanza (Silvano Rebai- Adobe Stock)

Grave incidente nella tarda mattinata di martedì lungo l’autostrada A4, nel tratto compreso tra Portogruaro e San Stino, in provincia di Venezia. Stando a quanto ricostruito, due mezzi pesanti si sarebbero scontrati e nell’impatto un ragazzo di 25 anni, alla guida di uno degli autoarticolati, sarebbe rimasto incastrato tra le lamiere. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco ed i sanitari del 118 che non hanno potuto far nulla per il giovane, deceduto per le gravi ferite riportate. Per i rilievi del caso sono intervenuti gli agenti della Polizia Stradale.

Leggi anche —> Travolto da un’auto mentre passeggia: la tragedia a pochi metri da casa

Venezia, scontro tra due tir sull’autostrada A4: giovane camionista perde la vita

Chieti colpisce fratello rullo
Ambulanza (Mario – AdobeStock)

Leggi anche —> Schianto in autostrada tra un’ambulanza ed un camion: il bilancio dell’incidente

Un ragazzo è deceduto nella tarda mattinata di martedì 19 gennaio in un tragico incidente consumatosi sull’autostrada A4 tra Portogruaro e San Stino, comuni entrambi in provincia di Venezia. La vittima è Filippo Bubbo, camionista 25enne originario di Petronà (Catanzaro), ma residente da anni a Pisa. Stando a quanto riporta la stampa locale e la redazione de La Nazione, il 25enne era alla guida di un tir che, per cause ancora in fase di accertamento, si sarebbe scontrato con un altro autoarticolato. Un impatto molto violento che non ha lasciato scampo al giovane camionista.

Sul luogo dell’incidente sono giunti i vigili del fuoco ed i sanitari del 118  che hanno avviato immediatamente le operazioni di soccorso. I pompieri hanno estratto il 25enne dalle lamiere della cabina del mezzo pesante e lo hanno affidato allo staff medico che ha provato a rianimarlo, ma ogni tentativo è risultato vano. Gli operatori sanitari si sono dovuti arrendere e dichiarane sul posto il decesso, sopraggiunto per le gravi ferite riportate. Considerata la gravità dell’incidente, sul posto era arrivato anche l’elisoccorso del 118.

Intervenuti anche gli agenti della polizia stradale che hanno effettuato i rilievi del caso per ricostruire la dinamica dello scontro ed accertare eventuali responsabilità. Per consentire le operazioni di soccorso ed i rilievi, il tratto autostradale interessato, riporta La Nazione, è rimasto chiuso per oltre due ore.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.

Polizia
Polizia (mino21 – AdobeStock)

La tragedia ha sconvolto le comunità di Petronà e di Pisa, dove si era trasferito per lavorare nella ditta di trasporti della sua famiglia.