Bancomat, quanto costerà prelevare nel 2021

Bancomat. Il costo dei prelievi da banche diverse dalla propria sta per subire dei cambiamenti ai danni delle tasche degli utenti

Bancomat Rincaro prelievi
Bancomat – GettyImages

Brutta notizia per tutti i clienti che entro la fine dell’anno in corso vedranno aumentare il costo di commissioni sui prelievi di contante agli sportelli bancomat. Una nuova riforma sancisce, infatti, che non sarà più la propria banca a determinare la cifra per l’operazione, bensì quella a cui appartiene lo sportello ATM utilizzato dall’ utente.

Uno studio condotto dalla Banca centrale europea ha fatto emergere un dato assai singolare riguardo le conoscenze dei risparmiatori italiani sui costi di commissione del proprio istituto bancario. Il 53% non la paga sui prelievi effettuati dai terminali Atm, a prescindere dalla banca a cui facciano riferimento, mentre il 35% paga la commissione solo talvolta. Addirittura il 12% degli italiani non è a conoscenza delle tariffe applicate dal proprio istituto bancario, o non ci ha mai fatto attenzione. Ciò accade perchè la maggior parte delle banche, fino ad ora, non ha applicato tariffe sui prelievi con il bancomat ai danni dei propri clienti, o si rileva comunque una tendenza a tenerle estremamente basse.

Molti istituti si sobbarcano i costi delle tariffe, altri fanno pagare fino a 2 euro.

LEGGI ANCHE -> Bollo auto, arriva un modo facile e veloce di pagamento: basta un click

Bancomat. Costi sui prelievi: cosa cambierà nel 2021

Carte di credito, extra cashback natalizio
Carte di credito (Pixabay)

LEGGI ANCHE -> Coronavirus, Rc auto, multe, revisioni e bollo: tutte le proroghe previste per l’emergenza

Bancomat Spa ha quindi presentato il progetto di riforma sulle tariffe direttamente all’Antitrust, che sta vagliando l’ammissibilità della proposta che potrebbe vedere la luce entro la fine del 2021.

Nel testo presentato, Bancomat Spa spiega il rincaro della commissione di prelievo con queste parole: “L’aumento dei costi sostenuti dalle banche nella gestione degli Atm è legato all’evoluzione tecnologica di tali apparecchiature e ai maggiori rischi collegati ad iniziative fraudolente. Costi che in molti casi, sarebbero maggiori rispetto all’ammontare della commissione interbancaria”

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook,Instagram e Twitter

Bancomat Rincaro Prelievi
Bancomat – Pixabay

Per una maggiore trasparenza a favore dei clienti, tale costo sarà reso noto al titolare della carta prima che venga autorizzata l’operazione di prelievo. Pare ovvio che un istituto bancario non abbia interesse ad agevolare con costi idonei un non cliente che voglia prelevare da un proprio sportello ATM. Questo sarà il nodo principale che dovrà sciogliere l’Antitrust.