Caffeina: cibi insospettabili che possono contenerne più del caffè

La caffeina non è contenuta solo nel caffè e nel tè. Si tratta di una sostanza talmente diffusa che può trovarsi anche nei cibi più impensabili. Se soffri d’insonnia, di ansia o semplicemente tieni alla salute, quest’articolo fa al caso tuo. 

caffeina
Oltre al caffè, è importante limitare anche il consumo di altri alimenti (monileoni/pixabay)

La caffeina, al contrario di quanto si possa pensare, si trova in molti cibi e in molte bevande che non sono né tè e né caffè. Alcuni alimenti ne contengono addirittura una quantità talmente elevata, da essere quasi uguale a quella che si trova nel caffè. 

Questa sostanza è ampiamente conosciuta per le sue proprietà altamente eccitanti che, non solo sono nocive per chi soffre di ansia o d’ insonnia, ma anche e soprattutto per la salute generale. 

Proprio per questo motivo, la quantità giornaliera consigliata è di 200 mg. Una quantità che corrisponde all’incirca a due tazzine e mezzo di espresso. 

Se pensi però che sia necessario ridurre solamente il consumo di caffè, ti sbagli. Ecco una lista di cibi e bevande insospettabili che contengono una quantità di caffeina pari a quella del caffè. 

LEGGI ANCHE—>Bevande alternative al caffè, quali scegliere e perché

Caffeina: attenzione a questi alimenti

caffeina
Il cioccolato con maggiore percentuale di cacao, contiene una maggiore quantità di caffeina (AlexanderStein/pixabay)

LEGGI ANCHE—>Quanti caffè bere al giorno? Le tazzine da non superare

Barrette proteiche ed energetiche. Si tratta di un alimento adatto soprattutto per spuntini prima dell’ allenamento ed è sempre più consumato. Devi però sapere che, a prescindere dalla marca o dal sapore, può contenere circa lo stesso quantitativo di caffeina del caffè. Può raggiungere anche i 75 milligrammi per barretta.

Cioccolato. La caffeina è presente nelle bacche di cacao e naturalmente la ritroviamo in tutti i prodotti da esse derivate. Per questo il cioccolato, soprattutto se extra-fondente, può arrivare a contenere una quantità consistente di caffeina.

Più alto è il contenuto di cacao e più di conseguenza aumenta il contenuto di caffeina. Basti pensare che una barretta fondente può contenerne circa 50 mg ed una tazzina di caffè ne contiene circa 80 mg.

Yogurt e gelato al caffè. Ovviamente tutti i cibi al gusto di caffè hanno al loro interno delle dosi importanti di caffeina. Si potrebbe pensare che siano degli alimenti semplicemente aromatizzati ma non sempre è così. Un gelato o uno yogurt possono arrivare a contenerne 29 mg per porzione. 

Bibite energetiche. Senza dubbio si tratta di bibite conosciute per fornire energia. Quello che non si conosce è però la quantità molto alta di caffeina al loro interno. In media una lattina può contenere dai 50 ai 350 mg di caffeina, un valore pari o maggiore rispetto a quelli del caffè. 

Antidolorifici. Alcuni analgesici usati comunemente per alleviare il dolore, possono contenere piccole quantità di caffeina. Per questo motivo è molto importante leggere sempre la composizione nel foglietto illustrativo, accertandosi che la dose non sia eccessiva. 

Bevande gassate. Quante volte ti capita di rinunciare ad un caffè o ad un tè in più durante la giornata e bere una bibita gassata? Spesso se ne consumano anche più di una al giorno. Nulla di più sbagliato considerando che una lattina può contenere dai 22 ai 115 mg di caffeina. Si tratta di una dose consistente che può riportare effetti davvero eccitanti. 

Infine, il caffè decaffeinato. Ebbene sì, anche il caffè decaffeinato non è sempre la soluzione. Si tratta ovviamente di una dose ridotta che può variare, a seconda della marca, dai 5 ai 30 mg. L’importante è essere a conoscenza del contenuto in modo da evitare un consumo giornaliero eccessivo di caffeina. 

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

caffeina
Alcuni antidolorifici possono contenere piccole quantitò di caffeina (matveva/pixabay)

E’ molto importante conoscere il contenuto dei cibi e delle bevande che si consumano. Proprio per questo motivo, conoscere gli alimenti contenenti caffeina, ti aiuterà a non oltrepassare la dose giornaliera consigliata e non rischiare problemi di salute.