Latte detergente VS acqua micellare, quale scegliere – VIDEO

Struccare il viso è fondamentale e va compiuto sempre, ma quale scegliere tra latte detergente e acqua micellare? Ecco alcune nozioni per fare chiarezza.

Latte detergente VS acqua micellare
L’importanza di struccarsi tutti i giorni (pixabay)

Struccarsi è fondamentale, tale azione va compiuta ogni giorno proprio per evitare che i residui di trucco possano creare problemi sulla pelle delicata del viso. Ma quale prodotto usare per compiere questa beauty routine? Sul mercato vi sono tantissimi prodotti, in particolare viene da chiedersi se usare il latte detergente o l’acqua micellare. Ogni prodotto va scelto in base alle proprie esigenze ed anche al proprio gusto personale. Molte donne optano per le salviette struccanti e compiere così con un gesto l’attività di pulizia. In realtà le salviette si consiglia di impiegarle solo quando si è in viaggio o comunque correlati a casi isolati. Il motivo è semplice, le salviette non garantiscono una pulizia completa della pelle a differenza del latte detergente e dell’acqua micellare. Ma quali sono quindi le differenze tra le due alternative? Scopriamolo insieme.

LEGGI ANCHE–>Make-up duraturo ai tempi Coronavirus: i rossetti a prova di mascherina!

Latte dergente VS acqua micellare: un po’ di chiarezza

latte detergente VS acqua micellare
Skincare (pixabay)

LEGGI ANCHE -> Allerta cosmetici: quali non bisognerebbe mai usare

Vediamo nel dettaglio i due prodotti, per scoprire affinità e punti di rottura:

  • L’acqua micellare, rispetto al latte detergente è apparsa sul mercato solo più di recente. Il nome deriva dalle micelle ovvero le molecole che catturano ogni traccia di trucco. Non richiede risciacquo e basta – al pari del latte detergente – un batuffolo o un dischetto di cotone per applicarlo sul viso. L’acqua micellare, grazie alla texture acquosa è preferita da chi non ama ritrovarsi la mattina con la pelle unta, effetto del latte detergente. Perfetto per chi presenta una pelle esigente con imperfezioni e punti neri.
  • Il Latte detergente invece è preferito da chi ha una pelle molto secca in quanto la texture cremosa conferisce un tocco di idratazione al viso. Ovviamente poi sul mercato vi sono tantissime varianti per soddisfare tutte le pelli, da quelle fresche e giovani alle più esigenti. La sera munirsi di apposito batuffolo di cotone per procedere alla routine. Da non applicare sul contorno occhi: la zone è molto delicata e richiede dei prodotti specifici a base oleosa.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.

Latte detergente VS acqua micellare
Ragazza col viso struccato (pixabay)

E tu quale scegli? Per ulteriori chiarimenti, ecco il tutorial: