Omicidio a Santo Domingo: cadavere di un’italiana nel frigo, l’indagine – VIDEO

E’ stato ritrovato a Santo Domingo il cadavere dell’italiana Claudia Lepore in un frigo. Insieme a lei un’amica ora sotto inchiesta

Il 21 gennaio in un’abitazione a Santo Domingo è’ stato ritrovato  il cadavere di un’italiana in un frigo. La vittima è la cinquantanovenne Claudia Lepore di origine carpigiana che si trovava in quel posto insieme alla sua amica e socia Ilaria Benati. Insieme avevano aperto nel 2009 un bed and breakfast proprio lì in quel luogo afrodisiaco, dove si è consumata la tragedia. A dare l’allarme della scomparsa di Lepore è stata la collega modenese Benati.

LEGGI ANCHE>>>Organizza una festa con 60 persone: arrestata studentessa di 18 anni

Omicidio a Santo Domingo: com’è morta Claudia?

omicidio a Santo Domingo
Spiaggia di Santo Domingo (Federica Luison0_Pixabay)

LEGGI ANCHE>>>Eleonora Daniele in studio si ferma e lascia tutto: “Ora basta però”

Il cadavere di Claudia Lepore è stato ritrovato dentro ad un frigorifero nella sua abitazione nella zona residenziale di Bavaro, vicino alle spiagge di Punta Cana e sarà l’autopsia ad affermare se sia morta assiderata. Secondo le prime indagini, sembra che la vittima sia stata messa lì dentro dopo essere stata violentata e ci sia rimasta per tre giorni. Ora al centro dell’inchiesta ci sono la collega Ilaria Bevati, Jacopo Capasso, immobiliarista sempre in località Bavaro e ad Antonio Lantigua alias El Chino considerato l’autore materiale dell’omicidio, già in carcere. Il movente sarebbe riconducibile a motivi economici.

La confessione di Antonio Lantigua

Intanto arrivano le prime informazioni dai giornali locali. Sulla rivista online Bavarodigital sembra che Antonio Lantigua, quarantasei anni, il primo indagato già in carcere, ieri abbia confessato di essere stato assunto per commettere il sanguinoso atto da chi voleva impossessarsi dei beni della vittima.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

omicidio a santo domingo
Polizia domenicana (Getty Images)

“L’ho uccisa per 200mila pesos”, avrebbe rivelato dopo che gli inquirenti hanno trovato messaggi sospetti su WhatsApp pare indirizzati anche a Ilaria Benati che si dice innocente.