Il canto delle balene: perché è il richiamo più potente in assoluto

Sicuri di sapere già tutto sull’argomento? Il canto delle balene è il richiamo sonoro più forte che possa esistere: ecco la motivazione. 

canto balene richiamo assoluto
Una balena (Getty Images)

Ebbene per quel che riguarda le peculiarità dei più grandi mammiferi esistenti, oltre alla loro statura mastodontica, le abilissime nuotatrici sarebbero dotate di un potere ancor più assoluto. In natura, il richiamo delle balene, sovrasta di gran lunga quello degli altri animali. Creature incredibilmente affascinanti, e predisposte a comunicare tra loro, godono  di molteplici primati. Se si dovesse riflettere sul fatto che i loro suoni a bassa frequenza possano viaggiare già fino ai 3000 kilometri. Qualora questi venissero spinti al loro massimo, facendo dunque riferimento ad uno standard minimo di 190 decibel, allora potrebbero addirittura raggiungerne un soglia massima di circa 230 decibel.

Leggi anche —>>> Balena Blu, il grande ritorno negli Stati Uniti dopo circa 50 anni

Il canto delle balene, una storia tra incanto e necessità

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Mati (@matus.arts)

Potrebbe interessarti anche —>>> Moria di balene grigie nelle acque del Pacifico: l’inspiegabile fenomeno

Considerando che il suono ha una capacità di propagazione molto maggiore in acqua, piuttosto che in aria, e che le balene siano di per sé dei mammiferi prettamente sociali, allora non è difficile che la totalità dell’oceano venga sopraffatta dalla loro originale e potentissima sinfonia. Il propagarsi dei loro richiami genera una pluralità di “voci marine”, tra brontolii e fischiettii di ogni genere, si crea in tal modo una sorta di vera e propria attività corale. Un movimento del suono che si ritrova necessariamente a sviluppare le proprie abilità all’unisono. Esistono altre due motivazioni essenziali. Oltre dunque alla necessità di mantenere una comunicazione tra loro, questo genere di mammiferi utilizza i propri richiami anche per contribuire alla sua alimentazione.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da greenMe (@greenme_it)

O per mantenere assieme gli altri membri della comunità acquatica. Ma soprattutto per non perdere il senso dell’orientamento. Perciò resta di fondamentale importanza, per gli studiosi e gli esperti del campo, mantenere un livello di inquinamento acustico che riesca a non interferire con la loro musicale quotidianità.