Il cane al tuo matrimonio: è possibile? I 5 consigli per avere questo invitato speciale

Vi state per sposare e non volete lasciare a casa il vostro migliore amico? I 5 consigli per portare il cane nel giorno del matrimonio

Cane al matrimonio
Cane al matrimonio – Instagram

Sapevate che uno degli effetti della pandemia da Coronavirus è stato un aumento delle adozioni? Si registra il 15% in più rispetto al 2019 per un totale di 17.600 animali domestici che hanno trovato sistemazione. Tutti a casa e più tempo da dedicare ai nostri amici a quattro zampe. L’importante è che non vengano trattati come oggetti usa e getta e, finita la crisi sanitaria, si ritrovino per strada.

Prendere un animale è una scelta che dev’essere ponderata e sicura. Stiamo accogliendo a casa un nuovo membro della famiglia e come tale dev’essere trattato. Proprio a tal riguardo, in molti sentono un legame così profondo con i propri cani da volerli includere anche nei momenti più significativi della vita, come ad esempio il giorno del matrimonio.
Quante cerimonie sono state rinviate al 2021 per colpa del Covid? Tantissime. Se state progettando le vostre nozze è possibile avere questi “invitati speciali”. Attenzione, però: si tratta di una circostanza dove difficilmente potrete dare loro le attenzioni che generalmente gli sono riservate. Se non volete rinunciare, basta seguire qualche piccolo consiglio.

Leggi anche >>> Secondo voi i cani hanno l’ombelico? La risposta vi sorprenderà

Cane al matrimonio: cosa fare per avere il tuo amico a quattro zampe nel giorno più bello

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Wedding Dog Sitter®️ (@weddingdogsitter)

Leggi anche >>> Il cane: il pelo lucido è un indicatore della sua salute. L’alimentazione più corretta

1) Chiedete al locale dove si terrà il ricevimento se i cani sono bene accetti

Informarsi prima è sempre la scelta migliore. Chiedete notizie sulla loro policy riguardo la presenza di animali domestici prima di firmare un contratto. Presentarsi il giorno del matrimonio con cane al seguito solo perché si pensa di averne diritto poiché si sta pagando, è un gravissimo errore.

2) Organizzate un programma specifico per il vostro animale domestico prima del grande giorno

Pianificate con anticipo l’arrivo in sede e prendete coscienza del luogo in cui stazionerà nei diversi momenti della giornata. Cercate di capire prima dove e come riceverà cibo e acqua e come farà le proprie pause bagno. Mettetevi d’accordo con un amico o un familiare che gli farà da accompagnatore, qualcuno di cui il cane si fidi. In alternativa potreste ingaggiare un wedding dog sitter, una figura professionale ormai molto richiesta.

3) Considerate il temperamento del cane

Se non è a suo agio con gli estranei o è facilmente irritabile, meglio non portarlo. Non avere il vostro “migliore amico” al matrimonio può essere triste, ma sarebbe peggio rovinare la cerimonia a voi, a lui e agli ospiti.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Wedding Dog Sitter®️ (@weddingdogsitter)

4) Date un ruolo al cane durante le nozze

Potrebbe camminare sulla navata e accompagnare gli sposi o fare le veci di un pagetto portando i fiori. Non sarebbe dolce anche vederlo portare le vostre fedi?

5) Includilo nelle tue foto

Se vuoi vedere autentiche risate e sorrisi, fai in modo che venga fotografato. Potrebbe rubare la scena, ma chi si lamenta?