Precipita davanti agli occhi della compagna, muore escursionista 49enne

Ieri nelle Dolomiti friulane è morto l’escursionista Daniele Martinis, troppo brusca la caduta di 300 metri giù dal lastrone di ghiaccio dove si trovava

Morto escursionista 49enne
Escursionista morto ieri Friuli, Daniele Martinis (Foto di Noel Bauza da Pixabay)

Ennesima tragedia ieri nel pomeriggio avvenuta nelle Dolomiti friulane dove ha perso la vita un uomo di 49 anni, Daniele Martinis, escursionista esperto scivolato su un lastrone ghiacciato davanti la compagna che lo seguiva. Daniele, residente a Cordenons, è morto dopo essere precipitato lungo il sentiero 976 che da Andreis attraverso Forcella e conduce al Bivacco Dall’Asta.

Secondo la prima ricostruzione dei Carabinieri della stazione di Montereale, l’uomo nonostante l’esperienza e l’equipaggiamento invernale con cui era attrezzato, ramponi compresi, è scivolato a 1400 metri di altitudine mentre affrontava un sentiero gelato. Daniele è caduto in basso a velocità elevata, finendo senza vita trecento metri più sotto sul greto del torrente.

È morto sul colpo sotto gli occhi della compagna che ha chiamato subito i soccorsi. Sul posto sono intervenuti i tecnici del Soccorso Alpino di Maniago e il velivolo del Suem 118 di Pieve di Cadore, che ha anche recuperato la salma.

LEGGI ANCHE —> San Basilio: tragico incidente in moto, muore a 22 anni

Ennesima tragedia a Belluno, precipita dal tetto della latteria e ora è in prognosi riservata

Morto escursionista 49enne
Elisoccorso Suem (Foto di Elias Sch. da Pixabay)

LEGGI ANCHE —> Il compagno la picchia per l’ennesima volta, lei chiama il 112 e lo fa arrestare

La neve ieri ha provocato anche un altro incidente sul bellunese. Un uomo di 39 anni è precipitato dal tetto della latteria di Renaz dove stava eseguendo dei lavori di riparazione. Al momento l’imprenditore di Livinallongo è in prognosi riservata all’ospedale di Treviso dove è stato ricoverato d’urgenza dopo la caduta a terra.

Le sue condizioni sono molto gravi secondo quanto riportato nella serata da Il Corriere delle Alpi. R.P., originario della frazione di Ornella stava spalando la neve, quando è scivolato e ha perso l’equilibrio, precipitando per almeno una decina di metri sbattendo forte la testa.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Morto escursionista 49enne
Tetto innevato (Foto di kronikos da Pixabay)

L’uomo è stato subito intubato ma troppo forte il politrauma riportato sia livello addominale che nel resto del corpo. Si attendono le prossime ore per avere notizie più certe.