4 Ristoranti, la sfida finale è vinta a colpi di polpetta perfetta (veneta)

L’ottava e ultima puntata di questa nuova stagione di “4 Ristoranti” si è svolta a Milano, il tutto e per tutto si è svolto a suon di polpette

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Tàscaro (@tascaro_milano)

Si è conclusa l’ultima stagione di “4 Ristoranti” trasmessa qualche giorno fa su Sky e Now Tv che ha visto come ultima tappa il capoluogo lombardo alla ricerca del miglior ristorante di cucina regionale dove negli anni si sono condensate decine di migliaia di culture enogastronomiche provenienti da tutta la Penisola.

L’ultimo viaggio di chef Alessandro Borghese ha visto tra i quattro sfidanti in gara Sandra con Tàscaro, Rosario con Napoli 1820, Roberto con Frades Porto Cervo e Markus con Ristorante Rifugio. In palio come ogni volta il titolo di miglior ristorante e 5mila euro da spendere a piacimento da parte del vincitore. Gli sfidanti e lo stesso Borghese ogni volta giudicano, in modo non sempre troppo obiettivo, location, menu, servizio e conto per dare poi il punteggio complessivo.

LEGGI ANCHE -> Come riconoscere se il cornetto ha il burro o la margarina? Scopriamo questo semplice trucco

A Milano sbaraglia i concorrenti di “4 Ristoranti” la veneta Sandra Tasca

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Tàscaro (@tascaro_milano)

LEGGI ANCHE -> Cornetto, croissant e brioche: qual è la differenza dei prodotti base della colazione italiana?

La gara culinaria si è combattuta tra Sardegna, Alto Adige, Campania e Veneto che si sono battuti anche sulla specialità milanese per eccellenza che ogni ristorante deve proporre nel proprio menù, ovvero le polpette. La vincitrice assoluta che si è aggiudicata i punti bonus è stata la veneta Sandra che ha sbaragliato i concorrenti.

Sandra Tasca ha 37 anni ed è originaria di Marostica e la nonna veneziana. La vena per la cucina ce l’ha fin da piccola visto che nella sua famiglia tutti hanno sempre cucinato e gli zii gestiscono nel centro della città degli scacchi e delle ciliegie a marchio Igp uno storico negozio di alimentari.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Tàscaro (@tascaro_milano)

Borghese ha apprezzato la sua rivisitazione del piatto street food per eccellenza e la ricetta veneta più classica con carne e verdure. in tavola però anche la trippa in umido, il baccalà mantecato, il fegato alla veneziana e le sarde in saor, piatti della più antica tradizione veneta ma riarrangiati dalla sapiente abilità della cuoca e della sua brigata in cucina.