La melissa, tutti i benefici per l’organismo e come si usa in cucina

La melissa è un’erba aromatica molto antica. Basti pensare che il suo nome secondo la mitologia fa riferimento ad una ninfa che avrebbe inventato l’arte dell’apicoltura. Si tratta di un’erba molto profumata e ricca di benefici per la salute dell’organismo, ottima da usare per fare delle tisane, infusi e decotti. Tuttavia la melissa viene anche usata in cucina per insaporire carni arrosto, pesce e verdure. 

melissa
La melissa è un’erba aromatica che usiamo nell’alimentazione quotidiana perché è incredibilmente ricco di sostanze che fanno bene all’organismo (Foto di Markéta Machová da Pixabay)

In questo articolo ti spiegheremo cos’è la melissa e dove cresce questa pianta. Non solo. Ti mostreremo come usarla in cucina, come realizzare ottimi decotti e infusi a base di melissa e quali sono le controindicazioni di un’assunzione smodata di melissa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Come usare la curcuma in cucina, tutte le proprietà di una spezia miracolosa

La melissa, cos’è e quali sono le sue proprietà benefiche

pancia piatta
Un uso consapevole della melissa può apportare incredibili benefici al tuo organismo (silviarita/pixabay)

“Melissa officinalis” questo è il nome scientifico della melissa, un’erba nota per le sue proprietà medicamentose ma molto apprezzata anche come erba aromatica e per la preparazione di infusi dissetanti dal sapore di agrumi.

È stata largamente utilizzata nei secoli scorsi, in preparazioni specialistiche quali, per esempio, lo spirito di melissa detto “acqua antiisterica” perché particolarmente utile per calmare il nervosismo.

In fitoterapia, della melissa sono utilizzati soprattutto le foglie ma anche i fiori e gli steli. Attualmente la Melissa viene impiegata come sedativo negli stati d’ansia con somatizzazioni viscerali ed irrequietezza ed anche in patologie dispeptiche gastroenteriche grazie alla sua azione spasmolitica e nella cura dell’emicrania.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Come usare il coriandolo in cucina e quali sono le sue proprietà benefiche

La tisana alla melissa, un toccasana per l’organismo

acidità di stomaco
La melissa può essere usata anche per fare delle tisane che ti aiutano nella digestione (Congerdesign/pixabay)

Come ti abbiamo già annunciato, la melissa è un’erba officinale che ha delle incredibili proprietà benefiche per l’organismo. Può essere messa in infusione per aiutare a ripulire l’organismo delle sostanze nocive.

Preparare l’infuso di melissa è veramente un gioco da ragazzi. Ti basterà mettere a bollire 250 ml di acqua per poi versarli in un recipiente dove sono contenuti i 5 grammi di foglie di melissa.

Lascia la melissa in infusione per almeno dieci minuti e subito dopo filtra il liquido che avrai ottenuto e addolciscilo se lo preferisci avendo cura di evitare lo zucchero bianco raffinato. Se proprio non puoi rinunciare usa un cucchiaino di miele bio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —>  Come usare il cardamomo, la spezia orientale che sta spopolando anche in Europa

La melissa in cucina, ottima per insaporire i tuoi piatti

fragole
La melissa può essere abbinata alle fragole. Fare una macedonia al profumo di limone e melissa è una goduria per il palato (Foto di Frauke Riether da Pixabay)

La melissa viene molto apprezzata come erba aromatica: le sue foglie fresche sono usate per insaporire molti cibi.

In cucina è utilizzata come erba aromatica e officinale per insaporire diversi piatti, è apprezzato l’odore di limone che emana strofinando le foglie. Infatti, tra le varie preparazioni che si possono fare con la melissa c’è la macedonia di fragole.

Si tratta di un dessert light e molto semplice da realizzare. Basta raccogliere le fragole, lavarle con acqua fresca e asciugarle. Poi tagliale a pezzetti e spolverale con dello zucchero a velo, il succo di mezzo limone e qualche voglia di melissa fresca.

La melissa è una buona pianta mellifera, ma non si riesce a produrre miele per la presenza solo sporadica della pianta, sia coltivata sia selvatica.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Le controindicazioni di un uso smodato della melissa

pancia piatta
Un consumo eccessivo di melissa può provocare fastidiose irritazioni intestinali (nastia_gepp/pixabay)

La melissa è un’erba curativa che nonostante abbia delle proprietà benefiche notevoli deve essere usato con moderazione.

Abusare dell’utilizzo di melissa può provocare fastidiose irritazioni a stomaco e intestino e lievi gastriti. Viene controindicata per i soggetti affetti da glaucoma e che soffrono di ipotiroidismo.

Infine, è sconsigliata l’assunzione da parte dei bambini e delle donne in gravidanza.