La nepetella, quali sono i benefici per l’organismo e come si usa in cucina

La nepetella è una pianta spontanea molto usata a causa delle incredibili benefici per l’organismo. Si tratta di una pianta ricca di fibre e di capacità terapeutiche a cominciare da quelle intestinali per arrivare a quelle dermatologiche. Non solo. La nepetella è una pianta che in antichità veniva usata per aromatizzare piatti a base di verdure e pesce perché il suo aroma e il suo profumo possono sostituire quelli del timo o della menta.

nepetella
La nepetella è una pianta aromatica molto profumata e saporita, ottima da usare in cucina ma anche molto utile per il benessere dell’organismo (Foto di R. E. Beck da Pixabay)

In questo articolo ti spiegheremo quali sono le proprietà benefiche di questa pianta usata sin dai tempi più antichi e ti daremo anche qualche pratico consiglio per usarla in cucina e non solo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Come usare la curcuma in cucina, tutte le proprietà di una spezia miracolosa

La nepetella, l’erba antica ricca di benefici per l’organismo

pancia piatta
Un uso consapevole della nepetella può apportare incredibili benefici al tuo organismo (silviarita/pixabay)

E’ un’erba spontanea profumata e bella da vedere con i suoi fiorellini viola così delicati e aromatici. Stiamo parlando della nepetella o chiamata anche “gattaia minore” il cui nome scientifico è nepeta nepetella.

Si tratta di una pianta erbacea perenne che veniva usata sin dall’antichità. Basti pensare che viene citata in alcuni scritti di Gaio Plinio Secondo, nel 79 d.C.

Questa pianta si adatta ai climi più freddi ma la sua particolarità è che ama crescere tra le rocce, nei terreni incolti e nei ruderi o vecchi muri.

Oltre al suo sapore e al suo profumo inconfondibili, la nepetella è un’alleata del benessere dell’organismo. Devi sapere che tra i principali benefici che apporta la nepetella c’è quello di combattere l’acne.

In più ha, come è noto, delle incredibili funzioni digestive e anche anti reumatiche. Infatti, anticamente in contesti contadini la nepetella veniva strofinata sulle articolazioni per limitare i dolori reumatici.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Come usare il coriandolo in cucina e quali sono le sue proprietà benefiche

La nepetella in cucina: l’ingrediente segreto di alcuni piatti tradizionali

nepetella
La nepetella può essere usata in molte ricette come sostituto della menta e del timo (Foto di Annette Meyer da Pixabay)

Quello che non tutti sanno però è che la nepetella è un’erba aromatica che può essere usata in piatti tradizionali e anche raffinati. In più, usando la nepetella in cucina potrai dare un tocco di raffinatezza senza tempo ai tuoi piatti.

Tra i piatti antichi che i nostri nonni cucinavano c’era l’uovo con salsa alla nepetella che oltre ad essere molto buono è anche perfetto se i tuoi ospiti sono vegetariani. Così potrai prepararli un piatto molto gustoso e allo stesso tempo accontentare i suoi gusti.

Per preparare la salsa alla nepetella ti consigliamo di soffriggere uno spicchio d’aglio e un peperoncino piccante con dei rametti di nepetella. Quando saranno rosolati aggiungi anche dei pomodorini gialli pelati e fai cuocere.

Togli l’aglio e il peperoncino e quando i pomodori saranno cotti rompi due uova e aggiungi sale e pepe nero.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> La cannella, come si usa in cucina e quali sono le sue proprietà benefiche

La tisana alla nepetella, un vero e proprio aiuto all’intestino

ritenzione idrica
La tisana alla nepetella e limone semplicissima da preparare e ottima per riequilibrare l’intestino (Pexels/pixabay)

La tisana alla nepetella è un vero e proprio toccasana per l’intestino perché ha il potere di riequilibrarlo e ripristinare la sua naturale regolarità.

preparare la tisana alla nepetella è facilissimo. Metti in un pentolino 300 ml di acqua e portala ad ebollizione. Poi aggiungi un mazzolino di nepetella e metti il coperchio lasciandola riposare per 10 minuti.

Trascorso questo tempo ti basterà filtrare e gustare la tua tisana. Se preferisci sentire un sapore dolce il nostro consiglio è quello di mettere un cucchiaino di miele di acacia biologico.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

La pomata alla nepetella: ecco come la puoi usare

mani secche
La crema alla nepetella ha un odore gradevole e la puoi applicare sui morsi di insetti e non solo (Mizianitka/pixabay)

Con la nepetella è possibile fare delle creme ottime per calmare le punture di insetto. Non solo, se ami la montagna e ti è mai capitato di avere un’irritazione derivata dalle ortiche puoi usare una crema o una pomata a base di nepetella.

Puoi prepararla anche a casa con un mazzolino di nepetella e dell’olio extra vergine di oliva. Frulla il tutto e applicalo sulle punture di insetti o sulle irritazioni.