Sanremo 2021, chi è Fedez il rapper di periferia con più di 11 milioni di follower

Federico Leonardo Lucia, in arte Fedez, calcherà per la prima volta il palco dell’Ariston insieme con la cantante Francesca Michielin con una canzone dal titolo “Chiamami per nome”. 

Fedez
Il rapper Fedez parteciperà al festival di Sanremo 2021 insieme con la cantante e amica Francesca Michielin (Getty Images)

Fedez, il rapper di periferia che ha sposato la regina delle influencer Chiara Ferragni, parteciperà al festival della canzone italiana con la cantante e amica vincitrice della quinta edizione del talent canoro XFactor. Fedez, con più di 11 milioni di follower, è uno dei personaggi dello spettacolo più seguiti e ammirati. Scopriamo qualcosa in più sulla sua vita.

LEGGI ANCHE -> Sanremo, Amadeus annuncia una nuova super ospite: gradito ritorno all’Ariston

La carriera artistica e la vita privata del rapper milanese

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da FEDEZ (@fedez)

Federico Leonardo Lucia, in arte Fedez, è nato a Milano il 15 ottobre del 1989 e cresciuto a Rozzano, nella periferia del capoluogo meneghino.

La sua famiglia, però, non è milanese ma ha origini lucane. I suoi parenti infatti sono di Castel Lagopesole, in provincia di Potenza. Il rapper ha dichiarato in alcune interviste di avere tra i suoi avi il brigante Ninco Nanco.

Il giovane Federico ha frequentato il liceo artistico senza mai riuscire a ottenere il diploma perché al quarto anno decise di abbandonare gli studi per dedicarsi interamente alla musica.

Per Fedez il successo non è tardato ad arrivare. Il suo primo album, dal titolo “Penisola che non c’è” è uscito nel marzo del 2011 per poi pubblicare nel mese di dicembre dello stesso anno il secondo album “Il mio primo disco da venduto”, prodotto dall’etichetta discografica indipendente di Gué Pequeno e DJ Harsh “Tanta Roba”.

Il successo mainstream arriva però nel 2014 quando pubblica il suo quarto album dal titolo “Pop-Hoolista” uscito il 30 settembre 2014 per la sua etichetta discografica indipendente Newtopia.

L’album ha ottenuto un grandissimo successo. E’ stato registrato a Los Angeles ed è costituito da 20 brani, alcuni dei quali realizzati in collaborazioni con importanti artisti della scena pop come Elisa, Noemi e Francesca Michielin.

Tuttavia, Fedez è conosciuto al grande pubblico per la sua partecipazione in qualità di giudice al talent show di Sky condotto da Alessandro Cattelan X Factor.

Il rapper si è seduto tra i giudici del talent più quotato d’Italia per ben cinque anni. E’ lì che ha conosciuto Francesca Michielin, vincitrice della quinta edizione, con la quale calcherà il palco del teatro Ariston.

Il suo ultimo singolo “Bella Storia” pubblicato il 25 settembre 2020 ha avuto su YouTube ben 16 milioni di visualizzazioni.

Il primo settembre del 2018 Fedez ha sposato a Noto, in provincia di Siracusa, l’influenzar Chiara Ferragni dalla quale ha avuto il suo primogenito Leone il 19 marzo 2018.

La proposta di matrimonio che Fedez ha fatto a Chiara Ferragni è destinata ad essere ricordata perché il rapper, il 6 maggio 2017, durante una data del tour di “Comunisti col Rolex” si è inginocchiato sul palco dell’Arena di Verona e ha chiesto la sua mano.

LEGGI ANCHE -> Sanremo 2021, il ritorno di Achille Lauro: “Porterò la mia follia”

Dallo scontro con il Codacons a quello con lo scrittore Fabio Volo

fedez
La vita privata e professionale di Fedez è stata spesso al centro di polemiche (Getty Image)

Fedez non è un personaggio che passa inosservato. Con la sua capacità critica, proprietà di linguaggio e la sua spigliatezza è spesso entrato in contrasto con alcuni personaggi dello spettacolo e non solo.

Tra i suoi dissidi più famosi c’è quello con il Codacons e il suo presidente Carlo Rienzi. Lo screzio ha avuto inizio in seguito alla raccolta fondi lanciata su GoFoundMe dal rapper e dalla moglie Chiara Ferragni per la realizzazione di un reparto aggiuntivo di terapia intensiva all’ospedale San Raffaele di Milano.

In pochi giorni, la coppia è riuscita a raccogliere 4,4 milioni di euro da oltre 200 mila persone. Il Codacons, l’associazione che tutela i consumatori, però ha parlato di “commissioni ingannevoli applicate dalla piattaforma”.

A dicembre 2020 però Fedez ha battuto il Codacons che lo aveva querelato per diffamazione, calunnia, associazione a delinquere, violenza, minacce plurime e induzione a commettere reati.

In quel caso il pubblico ministero ha chiesto l’archiviazione per “manifesta infondatezza della notizia di reato”. Il rapper ha reagito con un post ironico sui social.

Il cantante è molto spesso preso di mira per i suoi gesti di beneficienza. In ultimo, l’attacco dello scrittore Fabio Volo che durante la sua trasmissione alla radio ha criticato il rapper per aver consegnato a bordo della sua Lamborghini mille euro in contanti a cinque persone bisognose.

Anche in quel caso Fedez ha risposto allo scrittore sui social. “Visto che Fabio Volo mi ha criticato, vorrei invitarlo a partecipare a questa iniziativa che non gli sarà purtroppo arrivata all’orecchio”.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Fedez e la beneficienza, l’Ambrogino d’oro per il suo impegno durante la pandemia

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da FEDEZ (@fedez)


Spesso criticato per le sue opere di beneficenza ma i fatti parlano chiaro: Fedez è uno dei pochi artisti italiani che mette la sua notorietà al servizio degli altri.

A dimostrarlo sono le numerose iniziative promosse dal rapper in collaborazione anche con altri artisti. Primo tra tutti c’è il progetto “Scena Unita”.

Si tratta di un fondo per i lavoratori dello spettacolo che durante la pandemia non hanno potuto lavorare e guadagnare. “Sono felice di comunicarvi – ha dichiarato il rapper su Instagram – che abbiamo raccolto 2 milioni di euro per aiutare i lavoratori del mondo della musica e dello spettacolo”.

Il progetto è nato come un’iniziativa privata alla quale, in seguito, hanno aderito personaggi del mondo della musica e dello spettacolo del calibro di Achille Lauro, Amadeus e Maria De Filippi.

L’impegno di Fedez e della moglie Chiara Ferragni durante la pandemia li ha ricompensati con la prestigiosa onorificenze conferita dal Comune di Milano: l’Ambrogino d’oro.

Nell’anno della pandemia che ha messo in ginocchio l’Italia e il mondo intero, le medaglie sono state assegnate a chi ha combattuto in prima linea contro il Coronavirus.