Accoltella il figlio al culmine di una lite: la ricostruzione della vicenda

I carabinieri di Reggio Calabria hanno arrestato un 64enne accusato di aver accoltellato il figlio al culmine di una lite che sarebbe scoppiata per futili motivi.

Reggio Calabria accoltella figlio lite
Carabinieri (ChiccoDodiFC – Adobe Stock)

Un uomo di 64 anni è stato arrestato dai carabinieri di Reggio Calabria con l’accusa di tentato omicidio. L’uomo, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, avrebbe accoltellato il figlio al culmine di una lite scoppiata per futili motivi. Il ragazzo, giunto in ospedale con una vistosa ferita al torace, aveva detto ai medici di essersi ferito mentre lavorava. Il racconto, però, non ha convinto i militari dell’Arma i quali hanno avviato le indagini che hanno fatto emergere un’altra ricostruzione dei fatti.

Leggi anche —> Omicidio Fabbri: probabile delitto su commissione

Reggio Calabria, accoltella il figlio dopo una lite: arrestato per tentato omicidio un allevatore 64enne

Ragazzo morto Ballò affetto da patologia
(Silas Camargo Silão – Pixabay)

Leggi anche —> Donna accoltellata ed uccisa in strada: svolta nel caso

Avrebbe sferrato una coltellata al figlio al culmine di una lite per futili motivi. Questo quanto avrebbe commesso un allevatore di 64 anni arrestato dai carabinieri di Reggio Calabria con l’accusa di tentato omicidio. Il giovane, come riporta la redazione di Reggio Today, sarebbe giunto al pronto soccorso del Grande Ospedale Metropolitano, accompagnato da un amico e dalla compagna, nella tarda serata di sabato. La vittima presentava una vistosa ferita da taglio al torace, ma aveva detto ai medici di essersela procurata da solo mentre lavorava. Le parole del ragazzo non hanno convinto i militari dell’Arma, giunti presso il nosocomio reggino, che hanno avviato le indagini, coordinate dal procuratore aggiunto Gerardo Dominijanni e del sostituto procuratore Nunzio Di Salvo.

I militari dell’Arma si sono, dunque, recati presso il luogo indicato dal ragazzo ed hanno rinvenuto diverse tracce ematiche, una giacca sporca di sangue del padre ed il coltello da macellazione anch’esso sporco di sangue. Inoltre, i carabinieri, come riporta Reggio Today, hanno raccolto diverse testimonianze di familiari e presenti che sarebbero risultate contrastanti.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.

Carabinieri
Carabinieri (Getty Images)

Gli inquirenti sono risaliti alla colluttazione, che sarebbe avvenuta dopo una lite per futili motivi, tra il figlio ed il 64enne che è stato, quindi, arrestato per tentato omicidio. La vittima, che è stata ricoverata in ospedale, non sarebbe in pericolo di vita.