Omicidio Ilenia Fabbri: indagato l’ex marito della donna – VIDEO

Risulta essere indagato l’ex marito di Ilenia Fabbri, la donna uccisa nel suo appartamento di Faenza (Ravenna) all’alba di sabato scorso.

Proseguono le indagini sull’omicidio di Ilenia Fabbri, la donna di 46 anni uccisa alle prime luci dell’alba di sabato scorso nella sua abitazione di Faenza (Ravenna). La Procura del capoluogo di provincia emiliano ha disposto le perquisizioni della casa e dell’officina dell’ex marito della vittima che risulterebbe ora ufficialmente indagato. Gli investigatori starebbero pensando ad un delitto su commissione commesso da un sicario che avrebbe agito utilizzando delle precauzioni per non lasciare tracce.

Leggi anche —> Omicidio Fabbri: probabile delitto su commissione – VIDEO

Omicidio Ilenia Fabbri: perquisizioni a carico dell’ex marito ora ufficialmente indagato

Ilenia Fabbri uccisa quarto d'ora
Ilenia Fabbri (Facebook @Ilenia Fabbri)

Leggi anche —> Ilenia Fabbri è stata uccisa nell’arco di un quarto d’ora: la rivelazione della figlia – VIDEO

La Polizia, su disposizione della Procura della Repubblica di Ravenna, ha effettuato delle perquisizione nella casa e nell’officina di Claudio Nanni, l’ex marito di Ilenia Fabbri, la donna uccisa sabato scorso nel suo appartamento di Faenza. Dopo le perquisizioni, stando a quanto riporta la redazione de Il Corriere della Sera, l’uomo ora risulterebbe ufficialmente indagato. Nella giornata di ieri, la Polizia Scientifica è tornata nella casa teatro del delitto, per cercare tracce del killer che sembra essersi premurato di non lasciare impronte utilizzando dei guanti.

Gli investigatori stanno lavorando per rintracciare il killer, di cui l’amica della figlia di Ilenia che si trovava in casa al momento del delitto ha fornito un parziale identikit. La ragazza, difatti, aveva pernottato in casa di Ilenia, mentre la figlia di quest’ultima era uscita intorno alle 6 per recarsi insieme al padre in una concessionaria di Milano. La giovane, riporta Il Corriere, sentendo dei rumori e temendo fosse entrato un ladro in casa ha chiamato l’amica. Prima di barricarsi in una stanza avrebbe visto un uomo di spalle giù per le scale. L’uomo sarebbe una persona che la ragazza non aveva mai visto prima e che ha descritto come un soggetto alto e ben piazzato e vestito di scuro. Infine, agli inquirenti, avrebbe anche raccontato di aver sentito urlare Ilenia al suo assassino “Chi sei? Cosa vuoi?“.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.

Polizia
Polizia (cineberg- Adobe Stock)

Secondo le ultime ipotesi degli inquirenti potrebbe essersi trattato di un omicidio su commissione, ipotesi rafforzata dal fatto che l’assassino abbia utilizzato dei guanti non lasciando tracce. In merito all’arma del delitto, riporta Il Corriere, si pensa ad un coltello in ceramica a lama piatta, circostanza che potrà essere confermata dall’autopsia.