Willie Peyote concorrente a Sanremo, gli danno anche la maglia

Il cantante Willie Peyote è ufficialmente in gara a Sanremo tra i big, Amadeus lo ha accolto anche con la maglia 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ludwig van Peyote (@williepeyote)

Willie Peyote a Sanremo, Amadeus gli consegna la maglia ufficiale. Scrive nella didascalia:“Alla Sanremese pare avessero bisogno di uno stopper vecchio stampo, un Gilk meno tecnico ma molto più rompicoglioni e il direttore Amadeus ha scelto me”. Il suo brano s’intitola “Mai dire Mai (la locura)”.

LEGGI ANCHE>>>Rassegna stampa del 11 febbraio: le notizie più importanti del giorno

Willie Peyote il rapper che scrive canzoni d’autore a Sanremo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ludwig van Peyote (@williepeyote)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Grant Gustin, la star di Glee e The Flash presto padre: i dettagli

Il Peyote negli anni si è fatto apprezzare molto, in particolare è il suo stile a incuriosire molto. Il connubio fra la musica rap e i testi che vanno verso le canzoni d’autore con temi attuali e sociali. Senza però essere pesanti o noiosi ma anci contraddistinti da un’ironia esilarante. Anche in questo caso la canzone che porta a Sanremo affronta un tema che riguarda la società. In particolare parla dell’approccio alla cultura nel nostro paese. Dopo il periodo vissuto dovuto al covid, s’interroga di come viviamo e vivremo la cultura in futuro.

L’unica anticipazione sul sound è che conta di essere diverso dal solito lavoro che fa il cantante torinese e allo stesso tempo diverso da quello che si sente a Sanremo. Solitamente gli artisti più particolare si adattano alle musicalità di Sanremo quando partecipano, mantenendo certo le loro particolarità ma adattandole al luogo e il tempo.

Anche Random ha annunciato che la sua sarà una canzone diversa dal solito genere che ha sempre portato sui palchi. Peyote sta riscuotendo gran successo nel pubblico, il suo ultimo disco Lodegradabile, è stato nelle Top 5 dei dischi più venduti in Italia. Ha iniziato la sua carriera suonando il basso e facendo parte di una band punk. Nel 2011 però debutta il primo album da solo e lo intitola Il manuale del giovane nichilista.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook,Instagram e Twitter

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ludwig van Peyote (@williepeyote)

 Il suo tono è ironico ma anche di denuncia sociale. Le sue ultime canzoni sono state “Algortimo”, uscita a maggio 2020 e “La depressione è un periodo dell’anno” uscita a novembre 2020, parla delle difficoltà affrontate dovute alla pandemia da covid-19. Sicuramente ci aspettiamo da lui un brano tagliente e ironico ma allo stesso tempo profondo negli argomenti che tratterà.