Insieme fino alla fine: Bruno e Lilli muoiono lo stesso giorno

Dopo una vita insieme, Bruno e Lilli sono deceduti a pochi attimi uno dall’altra, per cause naturali. Ecco la loro storia d’amore, “finchè morte non ci separi”

Bruno e Lilli Pavone - dal web
Bruno e Lilli Pavone – dal web

Una storia d’amore come quelle delle fiabe. Sono morti lo stesso giorno dopo una vita insieme. Hanno esalato l’ultimo respiro a pochi minuti l’una dall’altro, come a voler mantenere la promessa “finchè morte non ci separi”. È la straordinaria storia di Bruno e Lilli Pavone, che arriva da Teramo, in Abruzzo.

Bruno, quasi 85 anni, era un ex economo e direttore dell’ospedale di Atri. Due giorni fa era stato ricoverato per via di un malessere, non legato al Covid. Con lui c’erano i figli: per precauzione la moglie Lilli, 75 anni, di origini danesi, era rimasta a casa. Bruno però nella notte è peggiorato e si è spento ieri, alle 6:15 del mattino. Dall’ospedale hanno chiamato il figlio Gianni, 53 anni, per avvertirlo del decesso. Ma quando l’uomo è andato a dirlo alla madre, ha fatto una scoperta sconvolgente.

LEGGI ANCHE -> Coppia uccisa a Bolzano, autopsia su Laura Perselli rivela inquietante ipotesi

Bruno e Lilli, insieme per 58 anni, muoiono lo stesso giorno

Bruno e Lilli con i figli_dal web
Bruno e Lilli con i figli_dal web

LEGGI ANCHE -> Stroncata dal male a 40 anni, Luisa non ce l’ha fatta

Gianni si è trovato davanti una scena terribile. La madre giaceva sul suo letto: il figlio ha cercato di svegliarla e le ha stretto le mani, ancora calde, ma ormai anche Lilli se n’era andata. “Sono morti insieme, a pochissimi istanti l’uno dall’altra – ha raccontato poi l’altro figlio della coppia, Piero – Erano molto legati, si amavano davvero. Mia madre, che godeva di ottima salute, era stata sempre accanto a papà quando si era ammalato, un anno dopo la pensione”.

I figli hanno poi raccontato la straordinaria storia d’amore dei genitori. Bruno e Lilli si erano incontrati 58 anni fa a Pineto, dove la ragazza danese si trovava in vacanza. Bruno invece era originario proprio di quei luoghi. Un colpo di fulmine, seguito due anni dopo, nel 1965, dalle nozze. Un amore che aveva superato differenze culturali e la malattia di Bruno, che lo aveva reso ogni giorno più fragile.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Anziani si tengono per mano - Getty Images

Per Bruno e Lilli è stata fino alla fine una storia romantica. Anche il funerale cade in una giornata dedicata all’amore. Il 14 febbraio, giorno di San Valentino, si terrà nella cattedrale di Atri, in provincia di Teramo.