Trovato il corpo mutilato di un bambino: la macabra ipotesi

Il corpo di un bambino di soli 12 anni è stato rinvenuto mutilato nei pressi di un cimitero: polizia crede si sia trattato di un rituale.

Sud Africa corpo mutilato bambino
(Maximilian Weber – Pixabay)

Macabro ritrovamento quello effettuato dalla polizia nella serata di venerdì. Il corpo mutilato di un bambino di soli 12 anni è stato rinvenuto nei pressi di un cimitero. Immediatamente sono scattate le indagini per individuare i colpevoli del brutale crimine. Secondo gli inquirenti potrebbe essersi trattato di un rituale considerato il vilipendio del corpo ed il luogo dove è stato rinvenuto.

Leggi anche —> Donna incinta scomparsa, polizia si imbatte in una “valigia degli orrori”

Sudafrica, corpo mutilato di un bambino di 12 trovato nei pressi di un cimitero: ipotesi omicidio rituale

India arrestate amiche bambini feriti
(Getty Images)

Leggi anche —> Nota modella assassinata: svolta grazie ad un bigliettino nella sua tasca

Venerdì 12 febbraio, il corpo mutilato del 12enne è stato rinvenuto nei pressi del cimitero di Makgofe fuori Polokwane, cittadina del Sudafrica sita nella regione del Limpopo. A dirigere le indagini, il commissario provinciale della Polizia Sudafricana, il tenente generale Nneke Ledwaba. Quest’ultimo, riporta la redazione di Eyewitness News, avrebbe immediatamente fatto partire la caccia all’uomo sia nel villaggio che estendendo le ricerche in tutto il distretto.

A scoprire il cadavere sarebbe stata una donna che si trovava di passaggio. Avvertita immediatamente la polizia, numerosi agenti si sarebbero precipitati sul posto per cercare di comprendere quanto fosse accaduto. La scena, riferisce Eyewitness, sarebbe stata agghiacciante. Gli agenti, dinnanzi ai loro occhi avrebbero avuto un corpo privo di vita, lacerato e con alcune parti mancanti.

Secondo una prima ipotesi avanzata dalla polizia è possibile che il bambino sia stato aggredito nella serata di giovedì, quando l’ultima volta è stato vista dalla sua famiglia allontanarsi per andare ad espletare i propri  bisogni. Per gli inquirenti, la sua morte potrebbe essere correlata ad un rituale. Ad ora non sarebbe stato iscritto sul registro degli indagati alcun nome: chiunque fosse a conoscenza di qualche dettaglio utile è stato invitato a farsi avanti e contattare la polizia.

Quanto accaduto ha sconvolto l’intera comunità, soprattutto a causa dell’efferatezza del delitto. Pochi giorni prima un altro crimine aveva travolto la regione: una ragazza di 13 anni era stata trovata morta in un cespuglio. Per il suo omicidio è comparso in tribunale un uomo. La bambina si trovava nella bassa vegetazione con le mani legate e pare sia stata strangolata.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Polizia sudafricana
Polizia sudafricana (Getty Images)

La polizia ha dichiarato che il sospetto era un residente della zona. Proseguono anche per questo caso le indagini.

PER RIMANERE INFORMATO SU TUTTE LE NOTIZIE DEL 13 FEBBRAIO 2021 GUARDA IL TG DI YESLIFE.