Bollettino del 15 febbraio: 258 decessi nelle ultime 24 ore

Il Ministero della Salute, nella giornata di oggi lunedì 15 febbraio, ha diffuso i numeri dell’epidemia da coronavirus in Italia tramite bollettino.

Bollettino coronavirus mappa regione
(Ministero della Salute)

Pubblicato il consueto bollettino contenente i dati aggiornati dell’epidemia da Covid-19 diffusasi in Italia. Stando alla tabella sanitaria del Ministero della Salute, i casi di contagio complessivi sono saliti a 2.729.223 con un incremento rispetto a ieri di 7.351 unità.  Tornano in calo i soggetti attualmente positivi che risultano essere 398.098 (-4.685). Salgono, invece, i ricoveri in terapia intensiva: 2.089 in totale e 4 in più di ieri. Sale a 2.237.290 il numero dei guariti, ossia 11.771 in più di ieri. Si aggrava ancora il bilancio delle vittime in Italia con 258 decessi registrati nelle ultime 24 ore che hanno portato il totale a 93.835.

Coronavirus, bollettino: i numeri del Covid-19 in Italia nella giornata di domenica 14 febbraio

Coronavirus bollettino Italia febbraio
(Getty Images)

Il Ministero della Salute nella giornata di ieri ha pubblicato il consueto bollettino fornendo i dati dell’epidemia da Covid-19 diffusasi ormai da quasi un anno in Italia. Le persone risultate positive al virus dall’inizio dell’emergenza erano 2.721.879. Tornavano in aumento i soggetti attualmente positivi che ammontavano a 402.783, così come i ricoveri in terapia intensiva che risultavano essere 2.085 in totale. Saliva a 2.225.519 il numero dei guariti. Saliva anche il bilancio totale delle vittime in Italia a 93.577.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Bollettino del 14 febbraio: i dati odierni della pandemia in Italia

Coronavirus, bollettino: i numeri del Covid-19 in Italia nella giornata di sabato 13 febbraio

Nella giornata di sabato sono stati resi noti, come di consueto, i dati relativi alla pandemia da Covid in Italia attraverso tabella sanitaria dal Ministero della Salute. Il dato delle persone risultate positive al virus dall’inizio dell’emergenza era aumentato a 2.710.819. In discesa anche i soggetti attualmente positivi che ad oggi sono pari a 401.413. Diminuivano i ricoveri in terapia intensiva giunti a 2.062 pazienti. Il dato dei guariti giungeva a 2.216.050. Purtroppo saliva ancora il bilancio dei decessi che raggiungevano il totale di 93.356.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Bollettino del 13 febbraio: i dati della pandemia di oggi in Italia

Vaccino: preoccupazione efficacia sulle varianti del Sars-CoV-2

Continua a destare non poca preoccupazione, la crescente circolazione delle varianti del Sars-Cov2 in Italia. Quella brasiliana, la sudafricana e l’inglese sembrerebbero aver preso ampio piede. In particolare quest’ultima che secondo un recente studio sarebbe presente al 17,8% sul territorio.

A far temere la loro maggior capacità di diffusione ed il timore, per tale ragione, che le risorse messe in campo possano non bastare. In particolar modo si teme per l’efficacia dei vaccini. Se contro la variante inglese pare non siano sorte grandi difficoltà, non è lo stesso per quella sudafricana e per quella brasiliana.

Per tale ragione una fazione di virologi chiede un immediato lockdown, ritenuto l’unico modo per frenare un dilagare incontrollato di tali varianti.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Vaccino: preoccupazione efficacia sulle varianti del Sars-CoV-2

Cambi di colore in alcune zone, ma per Ricciardi serve un lockdown nazionale

Non è il solo, Walter Ricciardi, a ritenere che ora più che mai l’Italia avrebbe bisogno di un nuovo lockdown. Il consulente del Ministro della Salute, all’alba del nuovo cambio di collocazione delle regioni nelle diverse fasce, spegne gli entusiasmi in forza dell’analisi della curva epidemiologica che pare stia riprendendo a salire.

Ad avviso di Ricciardi, infatti, sarebbe necessaria una nuova chiusura totale, comprese le scuole. Andrebbero potenziate, inoltre, le modalità di tracciamento e la campagna vaccinale. Ad oggi, l’esperto ritiene che le misure adottate non siano state così efficaci. Per tale ragione urgerebbe l’adozione di provvedimenti più stringenti.

Contro le parole del professor Ricciardi ha tuonato Matteo Salvini il quale ha affermato che prima di terrorizzare gli italiani, il professore dovrebbe consultarsi con il neo Premier Mario Draghi.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Cambi di colore in alcune zone, ma per Ricciardi serve un lockdown nazionale

Covid-19, cosa nasconde la Cina? Scontro sui dati con gli Usa

Prosegue senza esclusione di colpi lo “scontro” tra Cina e Usa sui dati relativi al Covid. Proprio per comprendere maggiormente il quadro, settimane addietro una delegazione dell’OMS si è recata a Wuhan con lo scopo di acquisire il maggior numero di informazioni possibili.

Tuttavia, secondo una fonte americana, la Cina si sarebbe rifiutata di fornire all’organizzazione le statistiche sui primi casi di Covid. O meglio, avrebbe rilasciato soltanto delle schede sintetiche e non dettagliate. Nonostante ciò, l’OMS ha concluso affermando che fosse surreale l’ipotesi che il virus fosse “fuggito” dal laboratorio.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Covid-19, cosa nasconde la Cina? Scontro sui dati con gli Usa

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.


Una ricostruzione cinematografica dell’accaduto, ha aggiunto, che non combacia con la realtà dei fatti. Eppure, pochi giorni dopo avrebbe rigettato delle ombre sul decorso storico, affermando che tutte le ipotesi sono aperte e restano al vaglio.

PER RIMANERE INFORMATO SU TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO GUARDA IL TG DI YESLIFE.