La Corea del Nord cerca di hackerare i dati del vaccino Pfizer

I pirati nordcoreani hanno provato a entrare nei sistemi informatici della gigante azienda farmaceutica statunitense. 

pfizer vaccino
pfizer vaccino (Getty Images)

La notizia proviene dal Parlamento di Seul; in particolare dai media locali, citati dall’intelligence sudcoreana. Questo martedì, 16 febbraio, il deputato della capitale della Corea del Sud Ha Tae-keung ha appena dichiarato che “la Corea del Nord ha tentato di ottenere informazioni vitali sul vaccino Pfizer attraverso un cyberattacco“. Pyongyang è stata la prima città al mondo a chiudere i propri confini verso fine gennaio 2020 per garantire la sicurezza nazionale dalla pandemia, apparsa nella vicinissima Cina a inizio dicembre 2019 per poi estendersi all’intero Pianeta, uccidendo più di due milioni di persone.

LEGGI ANCHE >>> Ragazzo stermina la propria famiglia in casa: assolto, la motivazione del giudice

La Corea del Nord e l’immenso esercito di Hacker

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Aggressione in pieno giorno: ragazzo di 16 anni accoltellato in un parco

Non è la prima volta che la Corea del Nord viene associata a eventi simili. Secondo gli esperti occidentali, la Corea del Nord avrebbe a disposizione un vero esercito di diverse migliaia di hacker altamente istruiti e qualificati, già noti per aver più volte attaccato aziende, istituzioni e centri di ricerca, specialmente nella Corea del Sud.

L’anno scorso gli hacker nordcoreani avevano tentato di appropriarsi illegalmente di sistemi informatici e database di ben nove società farmaceutiche: tutti tentativi sventati dal servizio di Intelligence della Corea del Sud. Inoltre, non è passata neanche una settimana dall’ultima notizia relativa ai recenti cyberattacchi nordcoreani: negli ultimi mesi la Corea del Nord ha rubato oltre 300 milioni di dollari in criptovalute per aggirare le sanzioni di Pyongyang e finanziare il progetto illecito, nucleare e balistico, di Kim Jong-un.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

L’anno scorso, nel mirino dei cyberattacchi informatici di Pyongyang sono stati i sistemi di nove società farmaceutiche: tra queste Johnson & Johnson, Novavax Inc e AstraZeneca.

PER RIMANERE INFORMATO SU TUTTE LE NOTIZIE DEL 15 FEBBRAIO 2021 GUARDA IL TG DI YESLIFE