Quanto guadagna un Poliziotto Penitenziario? Ecco le cifre

In molti si domandano chi è messo a dura prova con un lavoro così impegnativo quanto può guadagnare. Ecco la risposta…

Polizia Penitenziaria
Polizia Penitenziaria (foto dal web)

I poliziotti penitenziari svolgono senza dubbio un lavoro molto duro sia per gli orari sia per stare a contatto diretto con i detenuti e affrontare giornate di lavoro di tensione.

Ma quanto guadagna un poliziotto penitenziario?

Molti si sono posti questa domanda certi che un mestiere del genere fosse ben retribuito ma la risposta a tale quesito lascia tutti di stucco.

Infatti un poliziotto penitenziario guadagna molto meno di quanto ci si aspetta.

I dati Di QuiFinanza.it ci rivelano le cifre inaspettate.

LEGGI ANCHE —> Assunzioni Trenitalia. Quali sono le figure professionali cercate dall’azienda

Quanto guadagna un poliziotto penitenziario?

Portafoglio con soldi
Portafoglio con soldi (Getty Images)

LEGGI ANCHE —> Partita iva ultimissime: che cos’è il contributo a fondo perduto

Lo stipendio medio di un poliziotto penitenziario si aggira intorno ai 1300 e 1350 euro. Ma a queste cifre vanno aggiunti gli eventuali straordinari e le indennità per i festivi e i piantonamenti cosicché il salario sale di qualche centinaio di euro, raggiungendo i 1.800€.

Ovviamente come per ogni mestiere gli stipendi variano in base al livello raggiunto, per analizzare ciò ci si riferisce al decreto del Presidente della Repubblica 39/2018 che contiene la tabella con lo stipendio annuale lordo corrispondente.

Ecco lo stipendio annuo, riportato sempre da QuiFinanza.it, comprendente le dodici mensilità:

  • agente: 18.739,76€;
  • agente scelto: 19.318,43€;
  • assistente: 19.941,60€;
  • assistente capo: 20.742,83€;
  • assistente capo con 5 anni di grado: 20.831,85€;
  • assistente capo con ruolo di coordinatore: 21.633,08€
  • vice sovrintendente: 20.787,34€;
  • sovrintendente: 21.633,08€;
  • sovrintendente capo: 22.122,71€;
  • sovrintendente capo con 4 anni nella qualifica: 22.389,79€;
  • sovrintendente capo con ruolo di coordinatore: 23.324,55€;
  • vice ispettore: 22.211,74€;
  • ispettore: 23.324,55€;
  • ispettore capo: 23.769,68;
  • ispettore superiore: 24.481,88€;
  • ispettore superiore con otto anni di qualifica: 24.927,00€;
  • sostituto commissario: 25.550,18€;
  • sostituto commissario con ruolo di coordinatore: 26.351,40€;
  • vice commissario penitenziario: 24.348,34€;
  • commissario penitenziario: 26.351,40€;
  • commissario capo penitenziario: 26.796,53€.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

Soldi
Soldi (Frantisek_Krejci – Pixabay)

A questo va aggiunta la tredicesima mensilità e l’assegno di funzione ossia una cifra riconosciuta al raggiungimento di un numero determinato di anni di servizio, nello specifico 17, 27 e 32. Ad eccezione di chi ha avuto una sospensione di servizio o chi nei due anni precedenti ha avuto un giudizio inferiore al ‘buono’.