“Uccidili, Uccidili”: agghiacciante video dell’imboscata

Il sindaco ha espresso “rabbia” e “frustrazione” per l’estrema violenza contro la polizia da parte di una trentina di persone.

polizia francese
Imboscata contro la polizia a Poissy (Polizia francese – Getty Images)

Lunedì 15 febbraio è stata aperta un’indagine investigativa a seguito di una violenta aggressione avvenuta lo scorso fine settimana nel comune francese di Poissy, nel dipartimento degli Yvelines nell’Île-de-France. L’imboscata contro gli agenti di polizia è stata ripresa e il video è stato pubblicato sui diversi social network. Il filmato ha fatto il giro del web in brevissimo tempo ed è stato ampiamente divulgato dai notiziari e dai diversi sindacati di polizia. Di sottofondo alle immagini ci sono le costanti grida da parte dei criminali mentre corrono verso gli agenti. “Uccidili, uccidili”, ripete qualcuno; nell’aria esplodono numerosi fuochi e ordigni pirotecnici.

LEGGI ANCHE >>> La Corea del Nord cerca di hackerare i dati del vaccino Pfizer

Aperte le indagini: una trentina di persone coinvolte

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Ucciso blogger ateo: cinque persone condannate a morte

Il vice segretario nazionale del sindacato dei commissari di polizia SICP (Syndicat Indépendant des Commissaires de Police) Mathieu Valet ha dichiarato che gli agenti sono riusciti a disperdere il gruppo utilizzando gas lacrimogeni e colpi di flash-ball LBD (Lanceur de balles de défence; Lanciatore di palle da difesa).

Il sindacato SICP ha fatto appello direttamente al difensore dei diritti Claire Hédon, in merito alla sua proposta di sperimentare luoghi senza controllo d’identità in Francia per evitare situazioni di stigma o altre discriminazioni. Un’idea che potrebbe tuttavia promuovere la formazione di zone anarchiche a scapito della sicurezza dei residenti. Il sindaco di Poissy Karl Olive ha espresso la sua “rabbia” e “frustrazione” su Twitter. “Non ci sono scure per tali atti” – riporta il suo tweet – “Uccidili! (è un imperativo che) un giorno potrebbe accadere e allora non potremo dire di non esserne a conoscenza.”

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Il sindaco ha espresso inoltre vicinanza al sindacato e pieno sostegno alla polizia. Invita tutti a mantenere la calma, promettendo che la legge sarà e “deve essere uguale per tutti.”

PER RIMANERE INFORMATO SU TUTTE LE NOTIZIE DEL 15 FEBBRAIO 2021 GUARDA IL TG DI YESLIFE

Fonte France info