Filmano le proteste contro Lukashenko: condannate due giornaliste

Numerose persone sono state arrestate per aver minato l’ordine pubblico. La decisione del tribunale di Bielorussia sulle due professioniste.

Un tribunale in Bielorussia ha condannato due giornaliste a due anni di carcere con l’accusa di fomentare le proteste contro Aleksandr Lukashenko, nonché di violazione dell’ordine pubblico. Si tratta della condanna più grave finora stabilita in termini di repressione dei media indipendenti da parte di Minsk.

Stando a quanto riferisce il quotidiano locale Belarus Feed, le due professioniste continuano a dichiararsi innocenti. In particolare, Katsiaryna e Daria sono state giudicate colpevoli per aver filmato e trasmesso in diretta streaming le proteste contro i brogli e le frodi elettorali del presidente nazionale in una piazza di Minsk; pochi giorni prima dell’uccisione di Roman Bondarenko. Il 31enne era stato stato preso a pugni da diversi uomini ritenuti agenti di polizia in borghese.

LEGGI ANCHE >>> Sfida Covid-19: novanta volontari infettati dal virus

Le identità delle giornaliste

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Ondata di perquisizioni ai protestanti: attivisti e giornalisti arrestati

Il tribunale della capitale bielorussa di Minsk ha condannato a due anni di reclusione Katsiaryna Andreyeva, 27 anni, e Daria Chultsova, 23 anni. Le due giornaliste del media indipendente Belsat TV sono state prelevate lo scorso 15 novembre dagli agenti anti-sommossa in un appartamento di Minsk, lo stesso da cui avevano filmato in diretta della violenta dispersione di una manifestazione in omaggio all’attivista dell’opposizione Roman Bondarenko.

Durante il processo, le due donne hanno sorriso dalla gabbia metallica degli imputati, facendo il noto V con le dita: simbolo di vittoria e segno di protesta contro i detrattori del regime autoritario di Lukashenko. “Guardatele: sono forti e sorridenti dietro le sbarre.” – commenta su Twitter la leader dell’opposizione Sviatlana Tsikhanouskaya“Lukashenko non ci piegherà.”

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

L’ambasciata degli Stati Uniti in Bielorussia ha chiesto l’immediato rilascio di Katsiaryna e Daria ed esorta le autorità bielorusse a smettere di perseguire i giornalisti per la loro professione.

PER RIMANERE INFORMATO SU TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO GUARDA IL TG DI YESLIFE

Fonte Reuters