Stufo dei residui di formaggio nel tostapane? La soluzione impensata

Il tostapane è un mezzo utile per preparare un pasto sfizioso in assenza di tempo, ma i residui di formaggio ci possono frenare: la soluzione

Tostapane
Tostapane (Foto di Frank Oshatz, da Pixabay)

Il toast è un tipo di pasto sviluppato quanto amato. Dal dolce al salato, molto farcito o assolutamente salutare, è un cibo versatile e comodo in qualsiasi situazione. Ufficio, picnic ma anche a casa in assenza di tempo per cucinare, possibilità estremamente frequente nella società veloce in cui viviamo. Apprezzato dai giovanissimi e dalle forchette più navigate, conquista anche i bambini per mettere tutti d’accordo.

Tuttavia, nonostante l’evidente passione per questo tipo di panino così speciale, spesso si desiste dall’idea di gustarlo per via dei fastidiosi residui che si depositano all’interno del tostapane. Fattore che rende più prolungata la pulizia dello strumento in confronto ai tempi di cottura, ma c’è una soluzione così agevole ed altrettanto impensata che risolverà il dilemma.

LEGGI ANCHE -> Cornetto, croissant e brioche: qual è la differenza dei prodotti base della colazione italiana?

La soluzione facile quanto impensata

Avocado toast
Avocado toast (Getty Images)

LEGGI ANCHE -> Vitamina D: ecco la lista dei 10 alimenti che ne contengono di più

Il toast ha radici in un passato lontano, ma l’affermazione di questo inconfondibile panino giunge nel 1919, quando un signore americano di nome Charles Strite inventò il primo tostapane con timer, il quale permetteva la fuoriuscita automatica delle fette di pane senza incorrere in una spiacevole bruciatura. Da quel momento in avanti è diventata una vera e propria moda, entrando in vari paesi del mondo e trasformandosi in base alle tradizioni alimentari dei popoli.

Un esempio di quanto sia intramontabile questa tipologia di panino è l’avocado toast, trend food dell’ultimo decennio. Già ampiamente consumato nei paesi esportatori del frutto, come Australia e Messico, attraverso i social ha subito un boom incredibile di condivisione, classificandosi tra i toast più consumati e ricercati al mondo.

Ma non ci sono dubbi, il toast per eccellenza è quello classico, composto da prosciutto e formaggio, quest’ultimo la carta vincente del piatto, ma anche la fregatura che ci impedisce di gustarlo. La sua capacità di fondersi e legare gli ingredienti per un esplosione di gusto unica, è anche la causa del depositarsi sul fondo del tostapane.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Toast
Toast (Foto di Engin Akyurt da Pixabay)

La soluzione impensata, che ti permetterà di preparare velocemente il toast senza antipatiche difficoltà, è semplicemente capovolgere in orizzontale il tostapane in modo tale che la gravità non eserciti forza sul formaggio, rimanendo così intrappolato nell’abbraccio del pane. Facile ed efficace, rende il toast ancora più amabile.