Assembramenti e feste clandestine nella capitale e in periferia

La notte tra sabato 20 e domenica 21 febbraio due party illegali sono stati interrotti dagli agenti locali.

Nella notte tra sabato 20 e domenica 21 febbraio in Francia due feste clandestine sono state interrotte dalla polizia. In totale, i party illegali hanno assembrato oltre 200 persone, radunate sia a Parigi sia nella periferia parigina. Il primo incontro ha avuto luogo in un locale trasformato appositamente in una discoteca, ai margini della tangenziale della capitale francese; in prossimità di Porte d’Auteuil (XVI arrondissement), dove l’intervento della Gendarmerie nazionale ha reso necessario il blocco del traffico. Secondo quanto riporta la Questura di Parigi, anche vicino allo stadio della città di Orly, a una ventina di kilometri di distanza, un’altra festa è stata sospesa (Val-de-Marne).

LEGGI ANCHE >>> Bambino di 11 anni muore di ipotermia nel sonno

Le feste illegali: ingresso libero senza distanza sociale

Party
Party (Getty Images)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Fuoco aperto sui manifestanti anti-golpe: due morti

“Mi sembrava di trovarmi in una discoteca” – ha riferito un giornalista del canale BFMTV. Riuscito a infiltrarsi nel primo locale parigino passando per la porta del retro, il professionista ha riferito di aver scoperto la serata accidentalmente mentre rincasava dal lavoro. I notiziari locali citano le sue parole di denuncia contro l’assenza di norme e accortezze sulla prevenzione anti-Covid tra le centinaia di persone presenti: “Sono l’unico a indossare la mascherina e la serata è libera: l’ingresso è gratuito.” Il bilancio degli arresti della prima festa sale a cinque persone, compresi 3 organizzatori della serata.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Polizia francese
Polizia francese (Getty Images)

Anche a Orly la polizia locale ha effettuato cinque arresti; sale a 59 il numero delle persone multate. In entrambe le feste i dispositivi adibiti alla diffusione sonora sono stati sequestrati.

PER RIMANERE INFORMATO SU TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO GUARDA IL TG DI YESLIFE

Fonte France Tv Info