Sanremo, ecco tutti i duetti nella serata delle cover

Grosse anticipazioni dal Festival di Sanremo: la Rai ha divulgato la lista dei duetti dell’attesissima serata delle cover. Fra sorprese, conferme e graditi ritorni

Sanremo serata cover
Teatro Ariston – Getty Images

Il Festival di Sanremo 2021 promette bene, nonostante la prossima edizione sia in formato ridotto, causa Covid. La Rai ha rilasciato alcuni succosi dettagli su uno dei momenti più attesi delle kermesse: la serata delle cover. Come di consueto, ogni cantante in gara verrà accompagnato da altri artisti nell’esecuzione di un brano preso in prestito dalla storia della canzone italiana.

Quest’anno i Campioni saranno 26 e ognuno ha già selezionato la canzone di cui farà una cover e che verrà poi votata dai musicisti e dai coristi componenti l’Orchestra del Festival. Punti preziosi che andranno ad aggiungersi a quelli delle serate precedenti per determinare il vincitore dell’edizione numero 71.

La serata delle cover è prevista il 4 marzo, data del compleanno di un grandissimo della musica pop, Lucio Dalla. Lo commemorerà Ermal Meta interpretando la sua “Caruso”. Ma cosa hanno scelto gli altri artisti?

LEGGI ANCHE -> Tiziano Ferro compie 41 anni, record di auguri: “Gratitudine infinita”

Sanremo 2021, che cover hanno scelto gli artisti in gara?

Serata Cover, Pinguini Tattici Nucleari al Festival di Sanremo 2020
Pinguini Tattici Nucleari al Festival di Sanremo 2020 durante la serata delle cover- Getty Images

LEGGI ANCHE -> Sanremo 2021, chi saranno gli ospiti e la loro suddivisione in serate

Le canzoni da reinterpretare vantano grandi firme che vanno da Umberto Bindi a Vasco Rossi, da Rino Gaetano a Paolo Conte, da Franco Califano a Battisti e Mogol, a Pino Daniele. E anche una curiosa doppietta per Jovanotti ed Ornella Vanoni. Sul palco dell’Ariston saliranno anche tre degli autori dei brani originali, in duetto con gli artisti in gara: Nesli, Neffa e Samuele Bersani.

I Big hanno selezionato prevalentemente brani provenienti dagli anni 80 e 90 (14 proposte), e a seguire alcune degli anni 70 (8 cover), poche degli anni 60 (appena 4) e fanalino di coda le uscite dagli anni 2000 (solo 3 brani). Tante le canzoni d’amore, ma si canterà anche di disagio esistenziale e sociale e di mala politica.

Sanremo 2021, ecco la lista dei duetti e delle cover

Ma ecco nel dettaglio la lista completa, divulgata dalla direzione artistica di Amadeus:

  • Aiello con il rapper Vegas Jones – “Gianna”, di Rino Gaetano (1978)
  • Annalisa – “La musica è finita”, di Ornella Vanoni (1967)
  • Arisa – “Quando”, di Pino Daniele (1991)
  • Bugo con i Pinguini Tattici Nucleari – “Un’avventura”, di Lucio Battisti e Mogol (1969)
  • Colapesce Dimartino – “Povera Patria”, di Franco Battiato (1991)
  • Coma_Cose con il rocker Alberto Radius e i polistrumentisti Mamakass – “Il mio canto libero”, di Lucio Battisti e Mogol (1972)
  • Ermal Meta con Napoli Mandolin Orchestra – “Caruso”, di Lucio Dalla (1986)
  • Extraliscio con Davide Toffolo con Peter Pichler – “Rosamunda”, Gabriella Ferri (1972)
  • Fasma con Nesli – “La fine”, di Nesli (2009)
  • Francesco Renga con la vincitrice di X-Factor 2020, Casadilegno – “Una ragione di più”, di Ornella Vanoni (1970)
  • Fulminacci con Roy Paci e il comico Valerio Lundini – “Penso positivo”, di Jovanotti (1994)Gaia con la cantautrice soul Lous and the Yakuza – “Mi sono innamorato di te”, di Luigi Tenco (1962)
  • Ghemon con il gruppo acapella Neri Per Caso – Medley “Le ragazze”, “Donne”, “Acqua e sapone”, “La canzone del sole”
  • Gio Evan con i cantanti di The Voice Senior – “Gli anni”, degli 883 (1995)
  • Irama – “Cyrano”, di Francesco Guccini (1996)
  • La rappresentante di lista con Donatella Rettore – “Splendido Splendente”, di Donatella Rettore (1979)
  • Lo Stato Sociale con l’attore Sergio Rubini e i Lavoratori dello spettacolo – “Non è per sempre”, degli Afterhours (1999)
  • Madame – “Prisencolinensinainciusol”, di Adriano Celentano (1972)
  • Malika Ayane – “Insieme a te non ci sto più”, di Caterina Caselli (1970)
  • MÅNESKIN con Manuel Agnelli – Amandoti, dei CCCP (1990)
  • Max Gazzé con la band M.M.B – “Del Mondo”, dei Csi (1994)

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da FEDEZ (@fedez)

  • Francesca Michielin e Fedez – Medley: “Del verde” di Calcutta e “Le cose in comune” di Daniele Silvestri
  • Noemi con Neffa – “Prima di andare via”, di Neffa (2003)
  • Orietta Berti con il gruppo femminile Le Deva – “Io che amo solo te”, di Sergio Endrigo (1962)
  • Random con The Kolors – “Ragazzo fortunato”, di Jovanotti (1992)
  • Willie Peyote con Samuele Bersani – “Giudizi universali”, di Samuele Bersani (1997)