Frana a Camogli, distrutto il cimitero. Le bare precipitano in mare – VIDEO

Nel comune di Camogli (GE), una frana causa il crollo parziale del cimitero: 200 bare precipitano in mare, scatta l’allarme per i vigili del fuoco

Una frana, avvenuta nella località di Camogli, in provincia di Genova, ha causato il crollo di una porzione del cimitero ivi localizzato. L’evento è probabilmente legato all’erosione della falesia da parte delle mareggiate, che negli ultimi anni si sono verificate con maggiore frequenza e dirompenza. A seguito della frana, oltre 200 bare sono precipitate in mare, sotto gli occhi attoniti degli spettatori. In realtà, la zona era già monitorata da tempo. “Era stata transennata – ha detto l’assessore ai lavori pubblici di Camogli – negli ultimi giorni si erano uditi strani scricchiolii“.

LEGGI ANCHE —> Coppia scomparsa dopo la frana: quali sono le ipotesi

Camogli, crolla il cimitero: bare precipitano in acqua

Frana cimitero Camogli
Frana a Camogli (screenshot da YouTube)

LEGGI ANCHE —> Crolla igloo costruito con il padre: morto bimbo di 7 anni

Nella giornata di oggi, l’erosione marittima ha causato il crollo del cimitero di Camogli, località della provincia di Genova. Da giorni, il comune stava tenendo sotto osservazione la zona, che aveva già dato i primi segnali di cedimento. Tutti coloro che hanno assistito alla frana hanno visto decine di bare galleggiare in acqua. Sono precipitate anche due cappelle del cimitero, trascinando con sé le salme contenute.

Sul posto sono immediatamente intervenuti i vigili del fuoco di Rapallo, che hanno iniziato un’intensa opera di salvataggio, in coordinamento con la Guardia Costiera e con diverse squadre di sommozzatori. Molte bare, rimaste incastrate fra gli scogli, risultano assai difficili da mettere in salvo, e le operazioni stanno richiedendo più tempo del previsto.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

mare
Mare (Pexels – Pixabay)

Ad aggravare l’instabilità del terreno sottostante il cimitero, le violenti mareggiate che hanno colpito la Liguria in anni recenti. Le persone che hanno assistito al crollo, residenti e non, sono rimaste scioccate dall’impatto dell’evento.