Congo, Attanasio e Iacovacci uccisi durante un inseguimento.

Un machete e cinque kalashnikov, i rapinatori che hanno ucciso Attanasio e Iacovacci erano armati fino al collo. E’ stata disposta per domani (24 febbraio) l’autopsia sulle salme dei due deceduti. 

Caso Luca Attanasio
Ambasciatore italiano ucciso nella Repubblica del Congo (Getty Images)

Stando a quanto comunicato dalla presidenza del Congo (Africa), l’ambasciatore Luca Attanasio e il carabiniere Vittorio Iacovacci, sono stati rapiti e uccisi con colpi di arma da fuoco. I rapitori hanno prima ucciso il carabiniere e poi l’ambasciatore.

La sofferenza dell’ambasciatore è durata all’incirca un’ora ed è morto, per le ferite riportate, all’ospedale delle Monusco di Goma. Le salme arriveranno in Italia questa sera, domani ( 24 febbraio) sarà effettuata l’autopsia.

Le FDLR ( Forze Diplomatiche della Liberazione del Ruanda) respingono l’attribuzione dell’assalto, condannano con veemenza l’attacco e disapprovano con le accuse dell’autorità di Kanshasa, è quanto si legge in un loro comunicato. Inoltre, le FDLR hanno chiesto alle autorità congolesi di far luce sull’accaduto.

LEGGI ANCHE—–> Salerno, 17enne muore di bronchite: il tampone era negativo

Un dolore che non avrà mai fine

Caso Luca Attanasio
(Getty Images)

LEGGI ANCHE—-> Tragedia durante i preparativi di una festa: muore giovane futuro padre

Le famiglie del diplomatico Luca Attanasio e del carabiniere Vittorio Iacovacci non si danno pace. Questa sera le due salme atterreranno in Italia. Emozionante è stata una considerazione del padre di Luca Attanasio: “In trenta secondi sono passati i ricordi di una vita, ci è crollato il mondo addosso. Sono cose ingiuste, che non devono accadere. Per noi la vita è finita. Ma adesso bisogna pensare alle nipoti, queste tre creature avevano praterie davanti con un padre così. Non sanno ancora cosa è accaduto. Anche la loro mamma, la moglie di Luca, è distrutta dal dolore”.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

 

Fiume Congo
Fiume Congo (Getty Images)

Per le famiglie di Luca e Vittorio non sarà facile rassegnarsi, la tragedia che stanno vivendo è smisurata. Sono stati strappati all’affetto dei propri cari due figli, due mariti, due padri. Ogni parola in questo caso è superflua. Si spera solo che le loro anime possano trovare pace.