Pistola a forma di penna, parte lo sparo: due infermieri feriti

Lungi dal pensare che quell’oggetto fosse in realtà un’arma da fuoco, l’arma ha colpito due operatori sanitari.

Tragedia sfiorata ieri sera nell’ospedale di Nizza, dove due operatori sanitari sono rimasti feriti dagli spari esplosi accidentalmente da una insolita pistola. Stando a quanto riferiscono i media locali, qualche attimo prima dell’incidente uno dei due infermieri stava maneggiando inconsapevolmente l’arma da fuoco. Quest’ultima all’apparenza innocua e molto simile a una penna. Lo strumento risultò pertanto tutt’altro che pericoloso agli occhi del personale medico. Le fonti ufficiali dichiarano che l’oggetto cilindrico è stato maneggiato da un assistente mentre registrava gli averi del paziente, nonché proprietario della pistola.

LEGGI ANCHE >>> Scoppia la rissa: studentessa di 14 anni muore accoltellata

La ricostruzione dell’incidente

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Chi era Luca Attanasio, l’ambasciatore in Congo che lottava per la pace

Il paziente era arrivato nella struttura intorno alle ore 20:30 e necessitava di un ricovero urgente a causa delle profonde lacerazioni riportate. I notiziari precisano che il 20enne era già noto alle forze dell’ordine. Durante il suo intervento chirurgico, lungi dal sospettare che quell’oggetto fosse in realtà un’arma da fuoco, un assistente lo maneggiò e partì lo sparo.

Nessuno dei due operatori è in pericolo di vita. L’infermiera che impugnava inconsapevolmente l’arma ha riportato lesioni alle mani; mentre le condizioni della collega restano attualmente sconosciute. Al momento sono in corso le indagini per ulteriori accertamenti e sono state aperte due inchieste, una per tentato omicidio e un’altra per violazione della normativa sulle armi; entrambe affidate alla polizia giudiziaria di Nizza.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Le stylo pistolet se trouvait dans les affaires d’un patient.

Pubblicato da Franceinfo su Martedì 23 febbraio 2021

Queste armi sono molto pericolose perché sembrano davvero delle banali penne da scrivere. Facilmente trasportabili, queste pistole sono di difficile rilevazione agli occhi della gendarmeria.

PER RIMANERE INFORMATO SU TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO GUARDA IL TG DI YESLIFE

Fonte L’Union