Orrore in un fienile, pensionata rinvenuta in un lago di sangue: confessa il giovane ex

Un ragazzo di 26 anni avrebbe confessato l’omicidio della ex compagna, una segretaria in pensione di 62 anni, ritrovata morta nella sua proprietà.

Bulgaria donna pensione morta arrestato ex fidanzato
(Free-Photos-Pixabay)

Una donna è stata ritrovata senza vita all’interno di un fienile della sua proprietà a Veliko Tarnovo, città della Bulgaria settentrionale. Il cadavere della vittima, una 62enne inglese che si era trasferita in Bulgaria dopo la pensione, è stato rinvenuto dopo l’allarme dei vicini, preoccupati per le mancate risposte della donna. Quando sono giunti presso la proprietà, due connazionali avrebbero trovato anche l’ex fidanzato della 62enne, un ragazzo di 26 anni, intento a scavare una buca. Il giovane, dopo essere stato arrestato dalla polizia, pare abbia confessato il delitto spiegando di aver agito spinto dalla gelosia.

Leggi anche —> Nuova rissa per le strade: morto un adolescente

Bulgaria, pensionata di 62 anni ritrovata morta: l’ex fidanzato 26enne confessa il delitto

Polizia
(z1b – AdobeStock)

Leggi anche —> Tragedia durante i preparativi di una festa: muore giovane futuro padre

Agghiacciante ritrovamento a Veliko Tarnovo, nella Bulgaria settentrionale, dove il corpo di una donna di 62 anni è stato trovato in una pozza di sangue all’interno del fienile adiacente alla sua abitazione. La vittima è Tina Eyre, segretaria di uno studio legale in pensione che aveva deciso di trasferirsi in Bulgaria. Stando a quanto riporta la stampa locale e la redazione britannica del Daily Mail, alcuni vicini preoccupati perché non vedevano e non sentivano la donna da giorni hanno lanciato l’allarme. Presso la proprietà si sono recati due connazionali che hanno ritrovato l’ex fidanzato della 62enne, un ragazzo di 26 anni, intento a scavare con una vanga una buca nel giardino. Quest’ultimo si era giustificato affermando di essere lì per occuparsi dei cani della 62enne, ma successivamente è fuggito. Insospettiti, i due accorsi presso la proprietà, hanno cercato la donna ed hanno ritrovato il cadavere.

Avviate le indagini, le autorità bulgare hanno rintracciato l’ex fidanzato della donna che è stato arrestato con l’accusa di omicidio. Durante gli interrogatori, secondo quanto scrive il Daily Mail, il giovane avrebbe confessato il delitto ammettendo di aver agito per gelosia. Stando ai riscontri della polizia, la vittima sarebbe stata picchiata e successivamente colpita con una vanga. Secondo gli inquirenti l’utensile era lo stesso che il 26enne stava utilizzando per scavare la buca in giardino, dove forse aveva intenzione di seppellire il cadavere.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Scena del crimine
Scena del crimine (Getty Images)

Si ipotizza che i due avessero interrotto la loro relazione da tempo, dato che i vicini avrebbero ammesso, riferisce il Daily Mail, di aver visto in passato il ragazzo andare in casa di Tyna. Nell’ultimo anno, però, i vicini non lo avevano più visto.

PER RIMANERE INFORMATO SU TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO GUARDA IL TG DI YESLIFE.