Gatto: 7 cose molto comuni dentro casa che potrebbero ucciderlo

Gatto. Ecco a voi un elenco di 7 cose di uso comune che sicuramente avete dentro casa che potrebbero fare veramente male al vostro amico felino

Virus test sierologici gatti
gatto (Getty Images)

Avere un tenero micio dentro casa è una delle soddisfazioni più belle. Gli animali ci tengono compagnia e ci offrono amore in maniera incondizionata. Non chiedono nulla in cambio. Siamo noi che, coscienti dell’impegno preso, dobbiamo essere responsabili per tutte le loro necessità.
Non significa provvedere solo ai loro pasti e donargli una cuccia morbida, ma anche interessarsi della loro incolumità.

Siete sicuri che le vostre dimore abbiano degli ambienti dove il gatto possa girare in assoluta tranquillità? Ecco un elenco di oggetti di uso comune che potrebbero attentare alla sua salute.

Leggi anche >>> Le 8 specie di genitori peggiori del mondo animale

Cioccolato

Cioccolato fondente perché mangiarlo
Cioccolato fondente (Foto di Alexander Stein da Pixabay)

Leggi anche >>> Il cane al tuo matrimonio: è possibile? I 5 consigli per avere questo invitato speciale

La teobromina è un alcaloide naturale che si ottiene dalle piante di cacao. E’ uno stimolante nervoso. Per gli esseri umani non è affatto pericolosa, non è così per i gatti che non sono in grado di espellere questa sostanza dal loro corpo. Una quantità minima di 6 gr per chilo di peso del nostro amico felino potrebbero condurlo alla morte.

Pesce crudo

sushi
sushi pixabay

Toglietevi dalla testa l’immagine del gatto ghiotto di pesce per il quale farebbe qualsiasi cosa. Non è affatto una buona idea dargli degli avanzi mentre stiamo cucinando o fargli assaggiare dei pezzi di sushi o sashimi. Il pesce crudo può contenere batteri dannosi per un animale che mangia abitualmente croccantini secchi. Inoltre, è pericolosissima l’ingestione di spine, una delle cause principali di perforazione intestinale. Anche dare del tonno è sbagliato: può provocare carenza di vitamina B e un eccessivo apporto di mercurio.

Dentifricio

Dentifricio (getty Images)
Dentifricio (getty Images)

Il dentifricio contiene elementi chimici come il cloro, il sale e altri abrasivi. E’ altamente nocivo e costituisce un pericoloso per la salute del tuo gatto. Se ingerito può causare bruciore di stomaco vomito, incontinenza, alterazioni delle funzioni nervose e nei casi più gravi anche la morte.

Fumo

sigaretta
sigaretta (lukasbieri/pixabay)

Se siete dei fumatori, ricordate che il fumo passivo fa male ai gatti quanto alle persone. Se fumi dentro casa cerca di arieggiare gli ambienti, apri le finestre, non dirigere il fumo verso il tuo animale. Potrebbe fargli insorgere un cancro.

Veleno per topi

gatto 7 cose comuni che gli farebbero male
veleno per topi – pixabay

Se avete un’infestazione di topi dentro casa, dovrete cercare un modo alternativo per scacciarli via piuttosto che il veleno. Potrebbe essere ingerito accidentalmente anche dal vostro gatto (o cane), provocandogli una morte molto dolorosa.

Candeggina

gatto 7 cose comuni che gli farebbero male
detersivi – pixabay

Fate molta attenzione quando pulite le vostre abitazioni e non lasciate incustodito il secchio con la candeggina. Se il gatto dovesse bere per sbaglio le conseguenze sarebbero terribili. La candeggina può provocare problemi gravi all’apparato digerente, causa salivazione eccessiva e vomito scatenando dolori atroci. Non lo fate vomitare di proposito, sarebbe peggio, perchè è una sostanza altamente corrosiva.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook,Instagram e Twitter

La stella di Natale

gatto 7 cose comuni che gli farebbero male
stella di Natale – pixabay

E’ una pianta comune soprattutto nel periodo natalizio, tuttavia è tossica per gatti. Tienila fuori dalla loro portata. La linfa contenuta nella pianta può causare vomito e diarrea se ingerita in minime quantità, caso contrario gli effetti sarebbero pericolosissimi.