Vaccino: AstraZeneca annuncia nuovi tagli per il secondo trimestre

L’azienda farmaceutica AstraZeneca annuncia nuovi tagli, per il secondo trimestre, alla distribuzione del vaccino 

Vaccino nuovi tagli AstraZeneca
(Getty Images)

AstraZeneca torna ad annunciare nuovi tagli sulla distribuzione prevista per il secondo trimestre. I 180 milioni di dosi previsti per l’UE saranno ridotti, infatti, a meno di 90 milioni. Un dimezzamento che sconvolge qualsiasi piano teso ad accelerare la campagna vaccinale.

L’azienda purtroppo non è nuova ad annunci di questo tipo: le forti riduzioni del primo trimestre hanno già messo in crisi l’obiettivo di potere procedere massicciamente con la somministrazione di massa. A riportarlo la Reuters che annuncia il forte rischio di non raggiungere la soglia del 70% dei vaccinati, previsti entro l’estate da parte dell’Unione Europea.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, sulla diffusione delle varianti Galli tuona: “Avevo ragione”

Vaccino: da AstraZeneca arriva l’annuncio di tagli del 50%

Vaccino nuovi tagli AstraZeneca
(Getty Images)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> De Luca: “Vi siete divertiti sul lungomare? E ora rischiamo la zona rossa”

Torna a farsi preoccupante l’andamento della campagna vaccinale intrapresa dai paesi dell’Unione Europea. L’annuncio da parte di AstraZeneca di nuovi tagli per il secondo trimestre rischia di mandare all’aria qualsiasi tentativo di poter procedere speditamente alla somministrazione di massa.

Le dosi erogate dall’azienda farmaceutica ammonterebbero a 90 milioni di dosi, a fronte dei 180 milioni che si era impegnata a consegnare a 27 Paesi nel secondo trimestre. Il portavoce di AstraZeneca ha dichiarato alla Reuters che l’azienda sta lavorando alacremente per ottimizzare la produzione e di essere “fiducioso” di raggiungere quanto stabilito dal contratto con l’UE.

Sfortunatamente i tagli di AstraZeneca riguardano anche il primo trimestre: un funzionario dell’UE ha dichiarato, infatti, l’erogazione di 40 milioni di dosi pari a meno della metà dei 90 milioni previsti. “Le discussioni sul programma di consegne di AstraZeneca sono in corso” – ha spiegato un portavoce dell’Esecutivo comunitario – e   “la Commissione Ue prevede di ricevere una proposta migliorata”.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter 

Vaccino nuovi tagli AstraZeneca
(Photo by Michael Ciaglo/Getty Images)

Nonostante le dichiarazioni sul duro lavoro che l’azienda dichiara di portare avanti per mantenere fede agli impegni presi, l’annuncio dei tagli fa salire il livello di allerta, anche a causa dei nuovi casi della variante inglese.