Il topinambur, quali sono le proprietà benefiche e come si usa in cucina

Il topinambur è un tubero dal sapore particolarmente dolce, ipocalorico e ricco di vitamina A, perfetto per un’alimentazione sana.

Topinambur, quali solo le proprietà e i benefici della radice alleata del colesterolo
Il topinambur è uno speciale tubero che da poco è entrato a far parte anche della nostra cucina occidentale (Foto di silviarita da Pixabay)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Come usare la curcuma in cucina, tutte le proprietà di una spezia miracolosa

Il topinambur, quali sono le proprietà benefiche di questo tubero dal sapore dolce ma ricco di vitamina A

topinambur
Il topinambur è un tubero ricco di vitamina A capace di ridurre il colesterolo e stabilizzare i valori del glucosio nel sangue (Foto di Beverly Buckley da Pixabay)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Come usare il coriandolo in cucina e quali sono le sue proprietà benefiche

Il topinambur è un tubero, noto anche con i nomi di rapa tedesca, carciofo di Gerusalemme, girasole del Canada.

Si tratta di un alimento che da poco tempo è entrato a far parte della cucina occidentale, lo si può trovare infatti specialmente nei piatti degli chef stellati o nei menù dei ristoranti chic.

Questo tubero ha origini nordamericane ma ormai lo si può trovare dappertutto. In Italia è presente un po’ ovinque, tranne che in Sardegna, si tratta di un ortaggio relativamente comune ma considerato esotico.

Ha un sapore dolce e molto gradevole, molto simile alla patata, infatti con questo tubero si preparano vellutate ma si può anche friggere e assume la consistenza della patata fritta.

Può essere dunque cucinato in molti modi e il suo sapore ti renderà felice a ogni boccone. In più, il topinambur è un alimento ricco di benefici per l’organismo.

Oltre ad essere molto povero di calorie dunque perfetto se stai seguendo una dieta ipocalorica, il topinambur è un alimento totalmente digeribile e quindi adatto a chi ha problemi di reflusso gastro esofageo o problemi di digestione.

Infine, bisogna specificare che il topinambur è un tubero totalmente privo di glutine e questo lo rende perfetto per la dieta dei celiaci.

Come cucinare il topinambur se stai seguendo una dieta a basso contenuto di calorie

dieta
Il topinambur è un alimento ideale se stai seguendo una dieta a basso contenuto di grassi ma attenzione alle quantità e a come viene cucinato (Foto di Michal Jarmoluk da Pixabay)

Il topinambur è un alimento un po’ esotico e poco conosciuto nella nostra cucina mediterranea. Eppure ci sono moltissimi modi per cucinarlo e per preparare pietanze veramente molto speciali e gustose.

Innanzitutto, visto che stiamo parlando di un tubero che conosciamo poco, bisogna fare un discorso sulla sua pulitura. Per pulire il topinambur bisogna lavarlo sotto l’acqua corrente e spazzolarlo per fare in modo che se ne vadano eventuali tracce di terra.

Dopodiché bisogna pelarlo con un pelapatate e metterlo in una bacinella con dell’acqua tiepida e del succo di limone per evitare che si annerisca.

Ci sono molti modi per cucinare il topinambur ma può anche essere consumato crudo in insalata. In questo caso ti proponiamo un’insalata di sedano rapa, topinambur, mela e noci.

Ti basta tagliare il tutto della forma e della grandezza che preferisci e metterli in una insalatiera e condire con un pizzico di sale, dell’olio extra vergine di oliva e dell’aceto di balsamico di Modena.

Se invece ti va di mangiare qualcosa di molto sfizioso ma poco calorico ecco a te le chips croccanti di topinambur. Sono facilissime da preparare. Intanto devi pelare i topinambur e con l’aiuto di una mandolina li devi tagliare a fettine sottili.

Poi ricopri una teglia di carta da forno e prima di adagiarci le fettine di topinambur ti consigliamo di ungere la carta. Poi disponi le fettine sulla teglia e spruzzaci sopra dell’olio d’oliva spray.

Inforna le tue chips per circa 20 minuti a 200 gradi. Quando saranno cotte aggiungi del sale marino iodato e, se ti piace, del pepe nero.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Topinambur: ecco i valori nutrizionali, le calorie e le controindicazioni

topinambur
Il topinambur è un tubero molto poco calorico e questo lo rende perfetto per una dieta dimagrante. Tuttavia bisogna stare attenti al condimento e al metodo di cottura (Foto di silviarita da Pixabay)

Lil topinambur, come ti abbiamo abbondantemente già detto, è un alimento ricco di fibre, vitamine e sali minerali ma la cosa fantastica è che è molto povero di calorie e questo lo rende veramente l’ideale per la tua dieta dimagrante.

Ti basti sapere che 100 grammi di radicchio contiene solo 30 calorie.

Noi ti consigliamo di consumarne una porzione un paio di volte alla settimana da 100 grammi ma di fare molta attenzione al metodo di cottura e al condimento. Prediligi sempre olio extra vergine di oliva e spezie.

PER RIMANERE INFORMATO SU TUTTE LE NOTIZIE DEL 24 FEBBRAIO 2021 GUARDA IL TG DI YESLIFE.