Crema protettiva fai da te: gli ingredienti e i passaggi per crearla in poche mosse

Come realizzare una crema protettiva in poche semplici mosse. Ingredienti efficaci e utili anche per avere un vantaggio economico.

come creare una crema protettiva
Crema protettiva (Pixabay)

Con l’arrivo del caldo e dell’estate, dobbiamo mettere in atto tutte quelle azioni preventive per poter godere di una buona, ma soprattutto sana, abbronzatura.

Infatti molti amano i raggi solari, ma bisogna sottolineare che esporsi al sole può essere dannoso per la pelle. Proprio per questo motivo bisogna esporsi al sole in modo conscio e soprattutto utilizzando degli ottimi prodotti per difendere la pelle dai raggi solari.

Creare una crema protettiva con l’olio extra vergine

creare una crema protettiva fai da te
Crema fai da te (Pixabay)

Per fortuna in commercio esistono davvero moltissime creme che possono fare al caso vostro. Tuttavia queste creme molto spesso presentano degli elementi chimici che, a lungo andare, possono creare dei danni più che benefici alla vostra pelle. Proprio per questo motivo, potete pensare di creare delle creme solari con ingredienti naturali in modo che non presentino degli elementi chimici dannosi per la vostra salute.

Creare una crema protettiva fai da te è davvero molto semplice. Non dovete fare altro che procurarvi degli ingredienti molto comuni, presenti nella dispensa di ogni persona. Procuratevi 150 ml di olio extra vergine di oliva, 100 ml di olio di cocco, 2 cucchiai di ossido di zinco e 50 ml di cera d’api. A questi ingredienti, poi, potete aggiungere circa 10 gocce di olio essenziale delle fragranza che preferite.

Prima di iniziare ad amalgamare tra di loro gli ingredienti è bene specificare che ogni singolo cucchiaio di ossido di zinco corrisponde ad una protezione solare pari a dieci. In questo caso, avendo 2 cucchiai di ossido di zinco, andrete a creare una protezione solare pari a 20. L’ossido di zinco è un elemento molto importante perché è in grado di diventare un vero e proprio schermo solare in quanto capace di riflettere sia i raggi UVA che UVB. È facilmente reperibile nei supermercati.

A questo punto dovete mescolare in un recipiente, preferibilmente di vetro, sia l’olio di oliva che quello di cocco insieme alla c’era d’api. Una volta ottenuto un composto omogeneo, potete aggiungere anche le 10 gocce di olio essenziale. Quando il tutto sarà perfettamente sciolto, potete aggiungere l’ossido di zinco e continuare a mescolare. Una volta che avrete raggiunto una consistenza che renda l’applicazione sulla cute semplice, potete fermarvi e far riposare la vostra crema per alcuni minuti. Dopodiché potrete inserire il tutto in un flacone, possibilmente di vetro e lasciarlo riposare per almeno 24 ore. In pochi passaggi avrete a disposizione una ottima crema solare.